Testi e traduzioni

Grendel

I. Heorot's plea and Grendel's awakening

Midnight suns bid moors farewell, retreats from charging dusk
Mountain echo, curfews bell, signal ending tasks
They place their faith in oaken doors, cower in candlelight
The panic seeps through bloodstained floors as Grendel stalks the night

Earth rim walker seeks his meals
Prepare the funeral pyres
The shaper's songs no longer heal the fear
Within their eyes, their eyes

Wooden figures, pagan gods, stare blindly cross the sea
Appeal for help from ocean fogs, for saviour born of dreams
They know their lives are forfeit now, priestly head they bow in shame
They cannot face the trembling crowd that flinch in Grendel's name

Earth rim walker seeks his meals
Prepare the funeral pyres
The shaper's songs no longer heal the fear
Within their eyes, their eyes

As Grendel leaves his mossy home beneath the stagnant mere
Along the forest path he roams to Hrothgar's hall so clear
He knows that victory is secured, his charm will testify
His claws will drip with mortal blood as moonbeams haunt the sky

Earth rim walker seeks his meals
Prepare the funeral pyres
The shaper's songs no longer heal the fear
Within their eyes, their eyes

II. Grendel's Journey

Silken membranes span his path, fingerprints in dew
Denizens of twilight lands humbly beg him through
Mother nature's bastard child shunned by leaf and stream
An alien in an alien land seeks solace within dreams
The shaper's lies his poisoned tongue malign with mocking harp
Beguiling queen her innocence offends his icy heart

III. Lurker at the Threshold

Hounds freeze in silence bewitched by the reptile spell
Sulphurous essence pervades round the grassy dell
Heorot awaits him like lamb to the butcher's knife
Stellular heavens ignore even children's cries

Screams are his music, lightning his guide
Raping the darkness, death by his side

Chants rise in terror, free round the oaken beams
Flickering firelight portraying the grisly scene
Warriors advance, prepare for the nightmare foe
Futile their sacrifice as even their hearts must know

Heroes delusion, with feet in the grave
Lurker at the threshold, he cares not for the brave, he cares not for the brave

So you thought that your bolts and your locks would keep me out
You should have known better after all this time
You're gonna pay in blood for all your vicious slander
With your ugly pale skins and your putrid blue eyes
Why should I feel pity when you kill your own and feel no shame
God's on my side, sure as hell, I'm gonna take no blame
I'm gonna take no blame, I'm gonna take no blame

So you say you believe in all of Mother Nature's laws
You lust for gold with your sharpened knives
Oh when your hoards are gathered and your enemies left to rot
You pray with your bloodstained hands at the feet of your pagan gods

Then you try to place the killer's blade in my hand
You call for justice and distort the truth
Well I've had enough of all your pretty pretty speeches
Receive your punishment, Expose your throats to my righteous claws
And let the blood flow, and let the blood flow, flow, flow, flow.

Lyrics: Dick
Music: Dick/Jelliman/Kelly/Minnitt/Pointer/Rothery/Trewavas

Grendel

I. L'invocazione di Herot ed il risveglio di Grendel

Il sole di mezzanotte saluta le brughiere, si ritira dal crepuscolo che avanza
Le montagne riecheggiano le campane della sera che annunciano la fine del lavoro quotidiano
Ripongono la loro speranza nelle porte di quercia, ma tremano al lume delle candele
Il terrore dilaga sui pavimenti macchiati di sangue, mentre Grendel avanza imperiosamente nella notte.

[coro]
Colui che vaga ai confini del mondo cerca il suo pasto
Prepara i banchetti di morte*
Gli inni al Creatore non bastano più a far scomparire la paura dai loro occhi.

Idoli di legno, Dei pagani osservano ciecamente attraverso il mare
chiedono aiuto alle nebbie dell'oceano, salvatori nati dai sogni**
Sanno che la loro vita è giunta al termine, i preti chinano vergognosamente la testa n
non sanno come affrontare la folla tremante che si fa indietro solo a sentire il nome di Grendel

Mentre lascia la sua casa muschiosa, sotto la palude stagnante
e avanza per il sentiero della foresta, verso il palazzo di Hrothgar,
chiaramente sa che le sue fauci goccioleranno del sangue dei mortali
mentre i raggi della luna pesano sul cielo come una maledizione.

[coro]

II. Il viaggio di Grendel

Tessuti setosi si estendono lungo il sentiero, impronte nella rugiada
gli abitanti di terre crepuscolari lo invitano umilmente a passare
Il figlio bastardo di Madre Natura, tenuto lontano da foglie e ruscelli***
Un alieno in una terra aliena, cerca un po' di sollievo nei sogni
Le menzogne del Creatore, la sua lingua avvelenata
lo sfottono imitando il suono dell'arpa.
La regina così affascinante e la sua innocenza
offendono i suoi occhi di ghiaccio.

III. I Guardiani della Soglia

I segugi ammutoliscono all'improvviso come incantati da un serpente
Essenze sulfuree si diffondono nella verde valle
Heorot lo aspetta come un agnello aspetta la lama del macellaio
I cieli stellati ignorano persino il pianto dei bambini

Le urla sono la sua musica i lampi la sua guida
Spezzano l'oscurità la morte è al suo fianco

I canti aumentano per il terrore, si spandono tra le querce
fuochi tremolanti illuminano la macabra scena
i guerrieri si fanno avanti preparandosi ad un nemico da incubo
ma il loro sacrificio è inutile come loro stessi sentono in fondo al cuore

Eroi delusi Con un piede già nella fossa
Il guardiano della soglia****. Non si cura dei coraggiosi

(Grendel):
"E così credevate che porte sbarrate e barricate mi avrebbero tenuto fuori
avreste dovuto imparare ormai
pagherete col sangue tutte le vostre infami malignità
la pelle brutta e pallida, gli occhi azzurri e putridi
Perché mai dovrei provare pietà quando voi stessi uccidete i vostri simili
e non ne provate alcuna vergogna
Dio è dalla mia parte e state pur certi che non avrò alcun rimorso

Asserite di credere a tutte le leggi di Madre Natura
la vostra brama d'oro soddisfatta con i coltelli più affilati
e quando le vostre orde sono radunate e i vostri nemici abbandonati a morire
pregate con le mani sporche di sangue ai piedi dei vostri Dei pagani

Poi cercate di mettere l'arma dell'assassino nelle mie mani*****
vi appellate alla giustizia e sfigurate la verità
Beh, ne ho avuto abbastanza dei vostri bellissimi discorsi
Ricevete la vostra punizione, scoprite la vostra gola alle mie giuste fauci
e lasciate che il sangue scorra…"

(*) Lett.: 'i roghi funebri con cui vengono cremati i cadaveri'

(**) Nel 'Beowful' (da cui Grendel è tratto) i guerrieri che salvano il paese giungono dal mare. Per ora sono soltanto un sogno.

(***) Probabilmente si riferisce a qualche rito propiziatorio prima delle scorrerie di Grendel.

(****) Titolo di un romanzo di H.P. Levercraft e A. Derleth.

(*****) 'Volete affibbiarmi l'etichetta dell'assassino'.

Traduzione a cura di Tommaso Ridolfi