Testi e traduzioni

Forgotten Sons

Armalite, street lights, nightsights
Searching the roofs for a sniper, a viper, a fighter
Death in the shadows he'll maim you, he'll wound you, he'll kill you
For a long forgotten cause, on not so foreign shores
Boys baptised in wars

Morphine, chill scream, bad dream
Serving as numbers on dog tags, flak rags, sandbags
Your girl has married your best friend, loves end, poison pen
Your flesh will always creep, tossing turning sleep
The wounds that burn so deep

Your mother sits on the edge of the world
W when the cameras start to roll
Panoramic viewpoint resurrect the killing fold
Your father drains another beer, he's one of the few that cares
Crawling behind a Saracen's hull from the safety of his living room chair
Forgotten sons, forgotten sons, forgotten sons

And so as I patrol in the valley of the shadow of the tricolour
I must fear evil, for I am but mortal and mortals can only die
Asking questions, pleading answers from the nameless faceless watchers
That stalk the carpeted corridors of Whitehall

Who orders desecration, mutilation, verbal masturbation
I in the guarded bureaucratic wombs

Minister, minister care for your children, order them not into damnation
To eliminate those who would trespass against you
For whose is the kingdom, the power, the glory forever and ever, Amen
Halt who goes there, Death, approach friend

You're just another coffin on its way down the emerald aisle
When your children's stony glances mourn your death in a terrorist's smile
The bomber's arm placing fiery gifts on the supermarket shelves
Alley sings with shrapnel detonate a temporary hell
Forgotten Sons

From the dole queue to the regiment a profession in a flash
But remember Monday signings when from door to door you dash
On the news a nation mourns you unknown soldier, count the cost
For a second you'll be famous but labeled posthumous

Forgotten sons, forgotten sons
Peace on earth and mercy mild, Mother Brown has lost her child
Just another Forgotten Son

Lyrics: Dick
Music: Dick/Jelliman/Kelly/Minnitt/Pointer/Rothery/Trewavas

Figli Dimenticati

Armalite*, luci stradali, visori notturni
Scrutando i tetti in cerca di un cecchino, una vipera, un combattente
Morte nelle ombre egli vi mutila, vi ferisce, vi uccide
per una causa da tempo dimenticata, su spiagge non così estranee,
ragazzi battezzati nelle guerre

Morfina, un freddo grido, un brutto sogno
Considerati come numeri sulle medagliette di riconoscimento, sulle divise, sui sacchetti di sabbia
La vostra ragazza ha sposato il vostro miglior amico, amori finiti, penna avvelenata
La vostra carne avanzerà sempre strisciando furtivamente, girandosi e rigirandosi nel sonno
Le ferite che bruciano così in profondità

Vostra madre si siede sul margine del mondo quando la telecamera inizia a girare
Carrellate panoramiche fanno rivivere i volti dei morti
Vostro padre si scola un'altra birra lui è uno dei pochi a cui interessa
Strisciando dietro la protezione di un Saracen** dalla sicurezza della sua poltrona in tinello
Figli dimenticati - Figli dimenticati - Figli dimenticati

E così mentre pattuglio la valle all'ombra del Tricolore (ndt: bandiera dell'Irlanda)
Devo temere il male perché io sono mortale e i mortali possono solo morire
Facendo domande, implorando risposte dagli osservatori senza nome e senza volto
Che camminano impettiti nei corridoi coperti di tappeti della Whitehall

Che ordinano profanazione, mutilazione, masturbazione verbale nei loro uteri burocratici protetti

Ministro, Ministro prenditi cura dei tuoi figli non gettarli nella dannazione orinandogli di eliminare coloro che violano le tue leggi,
per quelli c'è il regno, il potere e la gloria, ora e per sempre Amen - Alt, chi va là, un passo e sei morto.

Siete solamente un'altra bara nel suo tragitto lungo la navata di smeraldo
Dove gli sguardi di pietra dei bambini piangono la vostra morte con un sorriso terrorista,
Il braccio del bombarolo piazza regali infuocati nei recessi dei supermercati,
Gli alleati cantano nel momentaneo inferno causato dagli shrapnel (ndt: bombe a frammentazione)

Figli dimenticati

Dalla fila per il sussidio di disoccupazione al reggimento, una professione in un attimo
ma ricordate l'arruolamento del lunedì mentre vi acquattate dietro ad ogni porta
Al notiziario una nazione ti piange milite ignoto
quantificandone il costo
Per un secondo sarete famosi ma etichettati postumi.

Anello-un-anello-o-rose, tutte cadono
Anello-un-anello-o-rose, tutte cadono
Anello-un-anello-o-rose, Anello-un-anello-o-rose
Anello-un-anello-o-rose, tutte cadono***

Figli dimenticati - Figli dimenticati
Pace in terra, misericordia e pietà, Mamma Brown ha perso suo figlio
Solamente un altro Figlio dimenticato

(*) Nome con cui gli americani chiamano l'M16, fucile d'assalto leggero.

(**) I Saracen sono sia dei blindati in dotazione all'esercito inglese sia i tipici sbarramenti in cemento e filo spinato usati ai posti di blocco e per impedire che veicoli possano avvicinarsi ad obiettivi sensibili in maniera diretta.

(***) Una vecchia rima di scuola materna inglese. È succedanea ai tempi della morte nera nel diciassettesimo secolo.

Traduzione a cura di Andrea Falco