Testi e traduzioni

Chelsea Monday

Catalogue princess, apprentice seductress
Hiding in her cellophane world in glitter town
Awaiting the prince in his white Capri
Dynamic young Tarzan courts the bedsit queen

She's playing the actress in this bedroom scene
She's learning her lines from glossy magazines
Stringing all her pearls from her childhood dreams
Auditioning for the leading role on the silver screen

Patience my tinsel angel
Patience my perfumed child
One day they really love you
You'll charm them with that smile
But for now it's just another Chelsea Monday

Drifting with her incense in the labyrinth of London
Playing games with faces in the neon wonderland
Perform to scattered shadows on the shattered cobbled aisles
Would she dare recite soliloquies at the risk of stark applause

She'll pray for endless Sundays as she enters saffron sunsets
Conjure phantom lovers from the tattered shreds of dawn
Fulfilled and yet forgotten the St. Tropez mirage
Fragrant aphrodisiac, the withered tuberose

Patience my tinsel angel, patience my perfumed child
One day they really love you, you'll charm them with that smile
But for now it's just another Chelsea Monday

[Hello John, did you see The Standard about four hours ago?
Fished a young chick out of The Old Father
Blond hair, blue eyes. She said she wanted to be an actress or something
Nobody knows where she came from, where she was going
Funny thing was she had a smile on her face
She was smiling, what a waste]

Catalogue princess, apprentice seductress
Buried in her cellophane world in glitter town
Of Chelsea Monday

Lyrics: Dick
Music: Dick/Kelly/Pointer/Rothery/Trewavas

Lunedì a Chelsea

Principessa da catalogo, seduttrice apprendista
Che si nasconde nel suo mondo di cellophane in una città scintillante
Che aspetta il suo principe sulla sua Capri bianca
Dinamico giovane Tarzan che corteggia la regina del monolocale.

Sta recitando la parte dell'attrice in questa scena nella camera da letto
Sta imparando la sua parte dalle riviste patinate
Mettendo in fila tutte le perle dei suoi sogni di gioventù
Facendo l'audizione per il ruolo principale sulle lenzuola argentate

Pazienza mio angelo decorativo
Pazienza mia profumata bambina
Un giorno ti ameranno realmente
Li affascinerai con quel sorriso
Ma per ora è solamente un altro lunedì a Chelsea

Vagando col suo incenso nei labirinti di Londra,
Giocando con i volti nella fantasmagoria delle luci al neon
Recita per disperdere le ombre in navate acciottolate semidistrutte
Oserebbe recitare un monologo per un misero applauso.

Pregherà per eterne Domeniche mentre scivolerà in tramonti color zafferano,
Amanti fantasmi rievocati da brandelli frantumati dell'alba,
Soddisfatto e già dimenticato il miraggio di St. Tropez
Fragrante afrodisiaco, la tuberosa appassita.

Pazienza mio angelo decorativo, pazienza mia profumata bambina
Un giorno ti ameranno realmente, li affascinerai con quel sorriso
Ma per ora è solamente un altro lunedì a Chelsea

[Ciao John, hai visto The Standard circa Quattro ore fa?
Hanno ripescato una giovane pollastrella dal Vecchio Padre
Capelli biondi, occhi blu. Diceva che voleva diventare un'attrice o qualcosa di simile
Nessuno sa da dove venisse, dove stesse andando
La cosa buffa è che aveva il sorriso sulle labbra
Stava sorridendo, che spreco]

Principessa da catalogo, seduttrice apprendista,
seppellita nel suo mondo di cellophane nella scintillante città
Di un lunedì a Chelsea

Traduzione a cura di Andrea Falco