Presentazione

Notizie sui Marillion e sui progetti collaterali della Band.
Rispondi
Montag
Messaggi: 7
Iscritto il: 02/11/2022, 9:53

Presentazione

Ciao,
mi sono appena iscritto e non mi andava di cominciare magari a colloquiare con voi senza un minimo di presentazione.
Ovviamente la presentazione è strettamente legata alla nostra comune passione.
Ho conosciuto i Marillion tardi, con Misplaced Childhood, ma fu subito passione. Acquistai quasi contemporaneamente tutto quello che era stato prodotto, ma per la prima volta in vita mia mi sentii così coinvolto da volermi iscrivere alla fanzine Real to Read.
Andai a 16 anni a Milano (un viaggio di 800km) per la prima festa di Paperlate e Real To Read solo per conoscere quei pazzi che seguivano i Marillion data dopo data nei vari tour inglesi e tedeschi.
Non so se da queste parti c'è ancora qualcuno di loro, sarebbe divertente!
Poi ci fu Clutching at straws e relativo tour italiano, di cui riuscii a vedere 4 concerti: Milano, Modena, Napoli, Roma.
Vidi anche un concerto a Roma a teatro palazzo, antecedente a questo tour, in cui non vennero suonate musiche da clutching.... Ma la mia esperienza live con i Marillion termina qui. Mai visto i nostri con mr. H.

Poi ci fu la separazione, dolorosa, ma non mi creai grandissimi problemi.
Ricordo ancora il respiro trattenuto per tutto l'intro di quella benedetta "The King of Sunset Town" curioso della nuova voce.
Non mi piacque, ma non mi dispiacque. Il disco lo reputai bello e nel frattempo mi godevo anche i dischi solisti di Fish, che per qualche motivo, mi prendevano un po' di più.
Holiday in Even, per quanto bello, segnò in me un disinteresse verso la band, che continuava a piacermi, ma mi distrassi ascoltando tante altre cose e gruppi, approfondendo sempre di più il pianeta del progressive rock.

Il mio amore per il genere, mi fece fondare insieme ad altri pazzi il rotters'club prima e rotters' magazine poi.
Senza alcuna volontà di voler fare chissà cosa, ma solo far partecipe della mia passione chi fosse interessato.
Uscì Brave e non lo acquistai. Brutto segno.
Uscì Afraid of the sunlight e non lo acquistai.
Non avevo rinnovato più la mia tessera al Real To Read che negli anni era divenuta anche telematica... non seguivo più.

Ma a farmi ricredere fu una classifica di migliori dischi del periodo.
C'era Ever degli iQ che io amavo, e subito dopo (o prima, non ricordo) c'era Brave. A quel punto acquistai e capii.

Da quel momento in poi ho seguito tutte le uscite restandone sempre ampiamente soddisfatto, a volte un po' meno, molte volte anche più del previsto.
Insomma non sono uno di quelli che fa distinzione tra i periodi Fish/H, non è che mi interessi, mi interessa la musica che mi emoziona, e fortunatamente quella dei Marillion continua a farla ormai da 35 anni (più o meno). Una Vita!

Per il resto, sono un astrofisico, due figli e una ex.
:-D

Buon tutto,
Montag
davethespace
Messaggi: 81
Iscritto il: 31/01/2022, 17:58

Re: Presentazione

BENVENUTO Montag!!
davethespace
Rispondi