un altro non c'è più: Claudio Lolli


  • Cantautore bolognese, ho diversi dischi degli anni '70 e primi '80, visto dal vivo a Rimini circa 15 anni fa nella splendida cornice del ponte di Tiberio.
    Non so chi lo conosce in questo forum, spero però che la romana sappia chi sia, visto che si scervella di cosa dovrà scrivere il sommo poeta nel prossimo disco.
    Avatar utente
    focus1rs
     
    Messaggi: 198
    Iscritto il: 01/03/2014, 10:16
    Località: cesena


  • Questo romano lo conosceva, per poche canzoni, a dire il vero, altre le sto scoprendo ora. Molto dispiaciuto che anche lui sia andato a comporre tra i più. E' in compagnia anche di Emerson, Lake, e tanti altri...
    Walter
    giovanni.digiovanno
     
    Messaggi: 542
    Iscritto il: 27/02/2014, 16:18
    Località: Roma


  • Si Focus, lo conoscevo e conoscevo alcuni suoi brani. Non mi piaceva al punto di comprarmi i suoi dischi. Mi spiace sia morto perché ancora giovane. Di tanti può tristemente dirsi la stessa cosa...Non lo conoscevo perché son romana ma perché l'entourage che frequentavo da studentessa universitaria mi ha portato a conoscere molta musica, molti autori, molte opere. Diciamo che avevo a disposizione un nutrito archivio...tre quarti del quale non mi interessava affatto!
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 881
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31


  • Io invece molto vicino alle sue idee politiche, vedi per esempio HO VISTO ANCHE DEGLI ZINGARI FELICE, e poi non conoscendo l'inglese, non mi è mai importato cosa dicessero i vari gruppi o cantanti.

    Borghesia (dal primo disco del 1972)

    Vecchia piccola borghesia per piccina che tu sia
    Non so dire se fai più rabbia, pena, schifo o malinconia.

    Sei contenta se un ladro muore o se si arresta una puttana
    Se la parrocchia del Sacro Cuore acquista una nuova campana.
    Sei soddisfatta dei danni altrui ti tieni stretta i denari tuoi
    Assillata dal gran tormento che un giorno se li riprenda il vento.
    E la domenica vestita a festa con i capi famiglia in testa
    Ti raduni nelle tue Chiese in ogni città, in ogni paese.
    Presti ascolto all'omelia rinunciando all'osteria
    Così grigia così per bene, ti porti a spasso le tue catene.

    Vecchia piccola borghesia per piccina che tu sia
    Io non so dire se fai più rabbia, pena, schifo o malinconia.
    Godi quando gli anormali son trattati da criminali
    Chiuderesti in un manicomio tutti gli zingari e gli intellettuali.
    Ami ordine e disciplina, adori la tua Polizia
    Tranne quando deve indagare su di un bilancio fallimentare.
    Sai rubare con discrezione meschinità e moderazione
    Alterando bilanci e conti fatture e bolle di commissione.
    Sai mentire con cortesia con cinismo e vigliaccheria
    Hai fatto dell'ipocrisia la tua formula di poesia.

    Vecchia piccola borghesia per piccina che tu sia
    Io non so dire se fai più rabbia, pena, schifo o malinconia.

    Non sopporti chi fa l'amore più di una volta alla settimana
    Chi lo fa per più di due ore o chi lo fa in maniera strana.
    Di disgrazie puoi averne tante, per esempio una figlia artista
    Oppure un figlio non commerciante, o peggio ancora uno comunista ... ex
    Sempre pronta a spettegolare in nome del civile rispetto
    Sempre fissa lì a scrutare un orizzonte che si ferma al tetto.
    Sempre pronta a pestar le mani a chi arranca dentro a una fossa
    E sempre pronta a leccar le ossa al più ricco ed ai suoi cani.

    Vecchia piccola borghesia, vecchia gente di casa mia
    Per piccina che tu sia il vento un giorno, forse, ti spazzerà via.
    Avatar utente
    focus1rs
     
    Messaggi: 198
    Iscritto il: 01/03/2014, 10:16
    Località: cesena


  • Ha scritto cose sublimi. Mi mancherà
    Well do you remember a time when you thought you belonged to something more than you? A country that cared for you, a national anthem you could sing without feeling used or ashamed You, poor sods, have only yourselves to blame.
    Avatar utente
    grendel
     
    Messaggi: 508
    Iscritto il: 27/02/2014, 18:29



Torna a Discussioni generali




Informazione
  • Chi c’è in linea
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti
cron