Testi e traduzioni

Voice From The Past

A voice from the past
Entered my head today
Fresh and alive. Full of life, passion and pain.
A voice now past.
A beautiful soul. Gone, gone, gone.

Speaking clearly - clearer than the living
Talking perfect sense
Used to not being understood
While talking perfect sense to the next generation

Have we caught up yet?
Is it time?
I think it is.
Enough is enough
Enough is enough

A voice from the past
Entered my head today
Tiny child sighed in my ear.
Giving up breathing in
Over and out
Over and out
Taken by bad luck and the ill fortune of geography.

Common cold. Dirty water. HIV.
Common apathy. Common crime.
Perfect nonsense to the next generation

Dead yet alive
Dead yet alive
Gone but shouting anger
Gone but talking perfect sense

Have we caught up yet?
Is it time? Well I say it is. I say it is.
Deaf and dumbed-down
Enough is enough

Give me a smile. Hold out your hand.
I don’t want your money
I don’t want your land
Gimme a smile. Hold out your hand.
I don’t want your money
I don’t want your land
I want you to wake up and do
Something strange
I want you to listen
I want you to feel someone else’s pain
Someone else’s pain
Someone else’s pain
Someone else’s pain.

Deaf and dumbed-down
Deaf and dumbed-down

A tap with clean water

Lyrics: Hogarth
Music: Hogarth/Kelly/Mosley/Rothery/Trewavas

Una Voce Dal Passato

Oggi è entrata nella mia testa
Fresca e viva. Piena di vita, passione e dolore.
Una voce ora svanita.
Una bellissima anima. Svanita, svanita, svanita.

Parla in maniera sensata – più sensata di quella dei viventi
Dice cose perfettamente sensate.
Abituata a non essere compresa
Mentre dice cose perfettamente sensate alla prossima generazione.

Non l’abbiamo ancora capito?
E' giunto il momento?
Io penso che lo sia.
Quando è troppo è troppo
Quando è troppo è troppo

Una voce dal passato
Oggi è entrata nella mia testa
Un piccolo bambino piange dentro il mio orecchio
Smettendo di respirare
Passa e chiude
Passa e chiude
Sconfitto dalla sfortuna e dal destino che lo ha fatto nascere in un luogo depresso

Malattia diffusa. Acqua sporca. HIV
Apatia diffusa. Crimine diffuso.
Un perfetto nonsenso per la nuova generazione

Morto eppure vivo
Morto eppure vivo
Scomparso ma il suo grido di collera risuona ancora
Scomparso ma dice cose perfettamente sensate

Non l’abbiamo ancora compreso?
E' giunto il momento? Beh, io dico di si. Io dico di si.
Sordi e inebetiti
Quando è troppo è troppo

Regalami un sorriso. Tendi la tua mano.
Non voglio i tuoi soldi
Non voglio la tua terra
Regalami un sorriso. Tendi la tua mano.
Non voglio i tuoi soldi
Non voglio la tua terra
Voglio che ti svegli e faccia
Qualcosa di strano
Voglio che mi ascolti
Voglio che tu provi il dolore di qualcun’altro
Il dolore di qualcun altro
Il dolore di qualcun altro
Il dolore di qualcun altro

Sordi e inebetiti
Sordi e inebetiti

Un rubinetto con l’acqua pulita

Traduzione a cura di Davide Costa e Andrea Falco