Testi e traduzioni

Living with the Big Lie

It all began with the bright light
The bright light and the noise
The chaos of the senses and the scream of desire

Touching and being touched
A million loose ends to tie up
Ticking of the clock and the cradle rock

The colours stand still
And then they move around
Comin' in and out of focus upside down

Empty winter trees
How space feels
Love of the soft ... the flowers and the sky

One fine day
The chaos subsides
Bleeds into awareness
And a lifetime of surprise

The beauty of your mothers eyes
The pain when you fall
You drink it in and marvel at it all
But you never really figure it out

You get used to it

The babble of the family
And the dumb TV
Roar of the traffic and the thunder of jets

Chemicals in the water
Drugs in the food
The heat of the kitchen and the beat of the system

The attitude of authority
The laws and the rules
Hit me square in the face, first morning at school

The heroes and the zeroes
The first love of my life
When to kiss and to kick and to keep your head down
When they're choosing the sides

I was never any good at it
I was terrified most of the time
I never got over it

I got used to it

Alone in the city at seventeen
With the hollow and the lonely
The drowning and the drowned
I was made to feel worthless
The wretched and the mean
Beat me up like a weapon I can't run away from or find a way round

Holdin' on, holdin' on

The greed and the missiles
Exploding somewhere every day
Hideous dark secrets under the sea and in holes in the ground

The cold war's gone
But those bastards'll find us another one
They're here to protect you, don't you know?
So get used to it
Get used to it!

The clash of religions
And the loaded prayers
Information
The face of starvation and the state of the nation

The sense that it's useless
And the fear to try
Not believing the leaders, the media that feed us
Living with the big lie

You get used to it
Get used to it!
It's okay, I got used to it

Lyrics: Hogarth
Music: Hogarth/Kelly/Mosley/Rothery/Trewavas

Vivendo Con La Grande Menzogna

Tutto cominciò con la luce vivida
La luce vivida ed il rumore
Il caos dei sensi e il grido di un desiderio

Il toccare e l'essere toccati
Un milione di finali sciolti da collegare
Il ticchettare della sveglia e il dondolio della culla

I colori ristanno
E poi cominciano a muoversi attorno
Mettendosi a/e fuori fuoco, sottosopra

Vuoti alberi d'inverno
Come si sente lo spazio
L'amore dei teneri… fiori e il cielo

Una bella giornata
Il caos si calma
Sanguina dentro la consapevolezza
E un'intera vita di sorprese

La bellezza degli occhi di tua madre
Il dolore quando cadi
Tu lo assorbi e ti stupisci di tutto ciò
Ma non ti soffermi mai a pensarci in realtà

Ti ci sei abituata

Le chiacchiere della famiglia
E la TV muta
Il ruggito del traffico e il tuono dei jet

Sostanze chimiche nell'acqua
Additivi nel cibo
Il calore della cucina e il pulsare del sistema

L'atteggiamento dell'autorità
Le leggi e le regole
Mi colpiscono in piena faccia
La prima mattina a scuola

Gli eroi e gli zero sociali
Il primo amore della mia vita
Quando baciare e dare calci e tenere bassa la tua testa
quando loro stanno scegliendo le parti

Non sono mai stata per nulla capace di questo
Ero terrorizzata la maggior parte delle volte
Non sono mai riuscita a vincermi

Ho fatto in modo d'abituarmici

Sola nella città a diciassette anni
Con il vacuo e il solitario
Colui che sta affogando e colui che è affogato
Sono stata creata per sentirmi senza valore
Il miserabile e il meschino
Mi percuotono come un'arma da cui non posso scappare
o che non trovo il modo di aggirare

Tenendo duro…

La cupidigia e i missili
Che esplodono da qualche parte ogni giorno
Orrendi, oscuri segreti sotto il mare e in buche nel terreno

La guerra fredda se n'è andata
Quei bastardi ce ne troveranno un'altra
Loro sono qui per proteggerti, non lo sai?
Perciò facci l'abitudine
Facci l'abitudine!

I conflitti tra le religioni
Le preghiere cariche
Le informazioni
Il volto dell'inedia e lo stato della nazione

La sensazione d'inutilità
E la paura di tentare
Non credendo a coloro che comandano
Ai media che ci nutrono
Vivendo con la grande menzogna

Ti ci sei abituata
Facci l'abitudine!
E' OK!… Ci ho fatto l'abitudine!

Traduzione a cura di Marina Lenti