Testi e traduzioni

Man of a Thousand Faces

I'm the man of a thousand faces
A little piece of me in every part I take
I hold the tape for a thousand races
A different point of view in every speech I make
Cut me a piece of my divided soul
Cry me a river, call it rock and roll
Give me an attitude and watch me make it lie
Pass me a microphone
I need to testify

Well I speak to machines with the voice of humanity
Speak to the wise with the voice of insanity
Speak to the present in the past and future tense
Speak to a slave with the voice of obedience

I'm the man of a thousand ages
You see my face in the stones of the Parthenon
You hear my song in the babble of Babylon
I'm the man of a thousand riches
Be my guest at the feast of Satyricon
You spend the money that my logo's printed on

Well I'll speak to machines with the voice of humanity
Speak to the wise with the voice of insanity
Speak to the present in the past and future tense
Speak to a slave with the voice of obedience

I stole a fire but it burned up much too soon
I took a leap and I landed on the moon
Look at my life and it looks like CNN
You see something once
You know it's gonna come around again

Well I'll speak to machines with the voice of humanity
Speak to the wise with the voice of insanity
Speak to a woman with the fatal charm of a snake
Forgive like a giver and account for all I take
Yes, I speak to machines with the voice of humanity
Speak to the wise with the voice of insanity
Speak like a leader with the voice of power and command
And when I talk to God I know he'll understand

Cause I'm the man of a thousand faces
Yes I'm the man of a thousand faces

I stole a fire but it burned up too much too soon
I took a leap and I landed on the moon

Voice of command
Voice of a snake
Voice of humanity
Voice of insanity
Voice of obedience
Thousand faces
Thousand races
Cry me a river
Steal a fire
Face in the stars
Stones in the Parthenon
Babble of Babylon
Landed on the moon

Lyrics: Helmer
Music: H/Kelly/Mosley/Rothery/Trewavas

L'Uomo dai Mille Volti

Sono l'uomo dai mille volti
Un piccolo pezzo di me in ogni parte che prendo
Conservo il nastro per un migliaio di gare
Un differente punto di vista in ogni discorso che faccio

Tagliami un pezzo della mia anima divisa
Piangimi un fiume, chiamalo rock and roll
Dammi un comportamento e guardami mascherarlo
Passami un microfono, ho bisogno di dare testimonianza

Perché io

Parlo alle macchine con la voce dell'umanità
Parlo al saggio con la voce della pazzia
Parlo al presente usando una forma passata e futura
Parlo ad uno schiavo con la voce dell'obbedienza

Sono l'uomo dalle mille età
Tu vedi il mio volto nella pietra del Partenone
Odi la mia canzone nel chiacchiericcio di Babilonia
Sono l'uomo dalle mille ricchezze
Sii mio ospite alla festa del Satyricon
Tu spendi il denaro sul quale è impresso il mio logo

Be' parlerò alle macchine con la voce dell'umanità
Parlerò al saggio con la voce della pazzia
Parlerò al presente usando una forma passata e futura
Parlerò ad uno schiavo con la voce dell'obbedienza

Rubai un fuoco ma esso si accese troppo e troppo presto
Feci un balzo e atterrai sulla luna
Guardai la mia vita, sembra come la CNN
Vedi qualcosa una volta, tu sai che verrà d'attorno di nuovo
Be' parlerò alle macchine con la voce dell'umanità
Parlerò al saggio con la voce della pazzia
Parlerò ad una donna col fascino fatale di un serpente
Perdonerò come un dispensatore e terrò il conto di tutto quello che prendo

Parlerò alle macchine con la voce dell'umanità
Parlerò al saggio con la voce della pazzia
Parlerò come un capo con la voce del potere e del comando
E quando parlerò con Dio, so che Lui capirà

Perché sono l'uomo dai mille volti,
si sono l'uomo dai mille volti

Rubai un fuoco ma esso si accese troppo e troppo presto
Feci un balzo e atterrai sulla luna

Voce del comando
Voce di un serpente
Voce dell'umanità
Voce della pazzia
Voce del comando
Voce dell'obbedienza
Mille facce
Mille gare
Pietre del Partenone
Chiacchiericcio di Babilonia
Atterrato sulla luna

Traduzione a cura di Marina Lenti