la notizia musicale che non avrei mai voluto sentire


  • Che bel momento che è stato, Rik, me lo sentivo che quella serata stavate dando tutto anche per questo motivo.

    Da parte mia mi dispiace solo non averlo conosciuto a sufficienza come artista, sopratutto dal vivo.
    "So now I'm found
    Beyond the rocket-burst among the burned out fireworks
    In November "
    Avatar utente
    Ashes
     
    Messaggi: 195
    Iscritto il: 27/02/2014, 12:57


  • per noi artisti emergenti questo rappresenta un momento storico particolare, devo dire piuttosto difficile
    scrivere e comporre musica resta meraviglioso sempre, e anche il rapporto con il pubblico quando si ha la possibilità di un'esibizione
    ma tutto ciò che si frappone tra queste due meraviglie è sempre più avvilente e sconfortante
    non c'è più coraggio da parte di chi dovrebbe sostenere un certo tipo di musica ... le band che cercano di diffondere la loro musica trovano soltanto porte chiuse o sono obbligate a chissà quali compromessi per raggiungere magari un esibizione ad un festival o una rassegna
    cosa resta a noi artisti per iniettarci ogni giorno nuovo amore, nuovo spirito d'avventura, nuovo senso di sfida, nuova ispirazione? L'ESEMPIO DEI GIGANTI, di persone come Francesco e tanti altri che hanno tracciato nel tempo la rotta, che ci hanno insegnato al di là delle note e dei suoni, cosa significa CREARE, SPERIMENTARE, SOGNARE e difendere SEMPRE le proprie idee, le proprie illusioni, le proprie emozioni ... anche quando (non di rado) ci si sente davvero come dei Don Chisciotte che si scornano col vento e coi mulini

    Condivido quello che hai scritto e lo estenderei anche a tante altre attività. Fortunatamente c'è anche il rovescio della medaglia (il termine ti sembrerà quasi familiare). Nel senso che ci sono persone (come ad esempio chi guida questo funclub) che cercano in modo disinteressato di crearlo questo legame seguendo semplicemente una passione, un ideale. Un giorno la porta sarà chiusa; un altro giorno si aprirà...
    vingilott
     
    Messaggi: 17
    Iscritto il: 03/03/2014, 22:59
    Località: Aprilia



  • Non so dove postarla per cui lo faccio qui....https://www.youtube.com/watch?v=Ru6yg5- ... re=share... abbastanza incantata, presa come mio solito dal testo perchè ho sempre il vizio di chiamare lirica solo quello che è poesia. La cosa allucinante è che l'ho ascoltata tre volte di fila e per tre volte mi son venute in mente tre interpretazioni diverse, tre diverse situazioni della vita privata e sociale che potrebbero associarvisi... e mi succede anche poco spesso che mi senta spinta ad ascoltare di nuovo ma mi fermi perchè ho un groppo allo stomaco. Gran bel pezzo. RIP
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 864
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31


  • ivy ha scritto:Non so dove postarla per cui lo faccio qui....https://www.youtube.com/watch?v=Ru6yg5- ... re=share... abbastanza incantata, presa come mio solito dal testo perchè ho sempre il vizio di chiamare lirica solo quello che è poesia. La cosa allucinante è che l'ho ascoltata tre volte di fila e per tre volte mi son venute in mente tre interpretazioni diverse, tre diverse situazioni della vita privata e sociale che potrebbero associarvisi... e mi succede anche poco spesso che mi senta spinta ad ascoltare di nuovo ma mi fermi perchè ho un groppo allo stomaco. Gran bel pezzo. RIP

    Non l'ho avevo ancora sentito. Bello, veramente. Grazie per la condivisione. Baci. W.
    giovanni.digiovanno
     
    Messaggi: 532
    Iscritto il: 27/02/2014, 16:18
    Località: Roma

Precedente


Torna a Discussioni generali




Informazione
  • Chi c’è in linea
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite