12 febbraio - Neverland & RanestRane a Stazione Birra


  • Venerdì 12 - tra 4 giorni - alla celeberrima Stazione Birra di Roma, andrà in scena un doppio spettacolo:
    nella prima parte i "Neverland" capitanati alla voce da Alessandro Carmassi ed Enrico Rossetti alla batteria, entrambi presenti sul palco con i Marillion al MarillionWeekend, eseguiranno PER INTERO uno dei dischi più ispirati della storia dei Nostri, "Afraid of Sunlight".
    Con l'ausilio di immagini video, appositamente create per l'occasione, i Neverland ci proietteranno all'interno del singolare concpet album del 1995, suggerendoci nuovi chiavi di lettura sulle liriche di H.

    A seguire RanestRane, che ormai abbiamo adottato come "seconda band" in questo fan club per tutte le volte che hanno coadiuvato Steve Rothery e Steve Hogarth sul palco per il nostro immenso piacere, eseguiranno l'intero HAL e una selezione di alcuni brani dai loro album album precedenti.
    Spettacolo interessantissimo.
    Io ci sarò.
    Chi viene? 8-)
    Avatar utente
    davethespace
     
    Messaggi: 1673
    Iscritto il: 26/02/2014, 23:49


  • Buon Davide, buongiorno. Come sai la mamma di Daniela (un po' anche la mia seconda mamma) è ancora a cocci, non credo riusciremo a lasciarla una notte da sola adesso. L'idea sarebbe di lasciarla la sera a casa della sorella dirimpettaia, che però ha 94 anni... Ne' mia madre può esserci di aiuto, in quanto deve ora badare al nipote (figlio di mio fratello). Un bel macello. Altre persone abili e arruolabili per guardare la sora Mimma non le abbiamo. Se riusciamo a trovare qualcuno per quella sera ci siamo. Ma penso non riusciremo, quindi rosicheremo per l'evento mancato... sia per i Neverland del Carmassi, sia per le Rane del Riccardo... : Sad : Vediamo e namo avanti.
    Baci. W.
    P.S.: e non puoi capire quanto rosico, ma la sora Mimma è la sora Mimma.
    giovanni.digiovanno
     
    Messaggi: 532
    Iscritto il: 27/02/2014, 16:18
    Località: Roma


  • giovanni.digiovanno ha scritto:Buon Davide, buongiorno. Come sai la mamma di Daniela (un po' anche la mia seconda mamma) è ancora a cocci, non credo riusciremo a lasciarla una notte da sola adesso. L'idea sarebbe di lasciarla la sera a casa della sorella dirimpettaia, che però ha 94 anni... Ne' mia madre può esserci di aiuto, in quanto deve ora badare al nipote (figlio di mio fratello). Un bel macello. Altre persone abili e arruolabili per guardare la sora Mimma non le abbiamo. Se riusciamo a trovare qualcuno per quella sera ci siamo. Ma penso non riusciremo, quindi rosicheremo per l'evento mancato... sia per i Neverland del Carmassi, sia per le Rane del Riccardo... : Sad : Vediamo e namo avanti.
    Baci. W.
    P.S.: e non puoi capire quanto rosico, ma la sora Mimma è la sora Mimma.



    Ma scherzi? Ciò che fate è impagabile. Un bacio alla sora Mimma da TUTTA The Web Italy!
    Avatar utente
    davethespace
     
    Messaggi: 1673
    Iscritto il: 26/02/2014, 23:49


  • davethespace ha scritto:
    giovanni.digiovanno ha scritto:Buon Davide, buongiorno. Come sai la mamma di Daniela (un po' anche la mia seconda mamma) è ancora a cocci, non credo riusciremo a lasciarla una notte da sola adesso. L'idea sarebbe di lasciarla la sera a casa della sorella dirimpettaia, che però ha 94 anni... Ne' mia madre può esserci di aiuto, in quanto deve ora badare al nipote (figlio di mio fratello). Un bel macello. Altre persone abili e arruolabili per guardare la sora Mimma non le abbiamo. Se riusciamo a trovare qualcuno per quella sera ci siamo. Ma penso non riusciremo, quindi rosicheremo per l'evento mancato... sia per i Neverland del Carmassi, sia per le Rane del Riccardo... : Sad : Vediamo e namo avanti.
    Baci. W.
    P.S.: e non puoi capire quanto rosico, ma la sora Mimma è la sora Mimma.



    Ma scherzi? Ciò che fate è impagabile. Un bacio alla sora Mimma da TUTTA The Web Italy!


    Mi hai commosso, Boss, e mi commuovete sempre (non scherzo).
    MA ROSICO LO STESSO!!!!
    Baci. Walter
    giovanni.digiovanno
     
    Messaggi: 532
    Iscritto il: 27/02/2014, 16:18
    Località: Roma


  • io ci sarò!!!
    : Yahooo : : Yahooo : : Yahooo :
    Well do you remember a time when you thought you belonged to something more than you? A country that cared for you, a national anthem you could sing without feeling used or ashamed You, poor sods, have only yourselves to blame.
    Avatar utente
    grendel
     
    Messaggi: 490
    Iscritto il: 27/02/2014, 18:29


  • non vedo 'sto grande entusiasmo.... spero però che sia solo per mancanza di tempo per postare sul forum e che domani ci sia la fila all'entrata...
    : PirateCap :
    Well do you remember a time when you thought you belonged to something more than you? A country that cared for you, a national anthem you could sing without feeling used or ashamed You, poor sods, have only yourselves to blame.
    Avatar utente
    grendel
     
    Messaggi: 490
    Iscritto il: 27/02/2014, 18:29


  • L'entusiamo non fa più parte di questo forum DA TEMPO, ormai...ciò non toglie che chi vuole avere news succulente su Marillion e derivati QUI DENTRO deve entrare, perché come ben sapete, l'uso di Facebook mi è alquanto indigesto.

    Detto questo, la serata a Stazione Birra è stata - alla faccia dei pantofolai e degli scettici - un piccolo trionfo, sia in termini qualitativi che di presenza.
    I Neverland hanno eseguito l'intero concept di Afraid of Sunlight in maniera egregia e sentendoli dal vivo ho constatato insieme a Fabio/Grendel, quanto paradossalmente sia più difficile rendere i dischi dell'era Hogarth, rispetto a quelli dell'era Fish...vaccaboia, come odio utilizzare queste due etichette...però devo farlo...
    Che poi non è nemmeno così vero...annovererei tra quelli di "facile interpretazione" anche i primi con H...cioè, è ovvio che ci fosse più energia, più "rock", anche perché gli autori avevano un'altra età e quindi per riprodurli è "sufficiente" ritrovare quell'energia e l'attenzione necessaria per i vari cambi di ritmo.
    Fatta la tara ovviamente per la voce, perché credo che Fish e Hogarth siano i più difficilmente imitabili nell'intero panorama musicale.
    Ma dal punto di vista prettamente musicale, dei dettagli, dei suoni usati, degli incastri minuziosamente preparati e costruiti dai Marillion per album come AoS, beh l'attenzione e la precisione devono essere maniacali, da parte di qualsiasi cover band.
    Poi l'album può essere amato o meno - e Fabio Grandel non lo ama - ma la sua riproduzione sul palco è qualcosa di quasi impossibile.
    I Neverland ci sono riusciti. Out of this World ha rasentato la perfezione.
    Bravi. Davvero.

    Di RanestRane che parlo a fare? Hanno suonato tutto HAL, Il Labirinto da Shining, la MERAVIGLIOSA L'Ultimo Incontro da Nosferatu, Materna Luna e Monolith Part 2, con un ardore incredibile, un precisione maniacale, un sentimento fortissimo, quasi come fosse il loro ultimo concerto.
    Li ho visti tante e tante volte e ogni volta sono uscito da un loro concerto dicendomi che mi avevano stupito ancora.
    Grazie infinite "Rane", per tutto quello che avete fatto per noi di The Web Italy in questi ultimi anni...
    Avatar utente
    davethespace
     
    Messaggi: 1673
    Iscritto il: 26/02/2014, 23:49


  • Vero. Non amo Afraid ma la prestazione dei Neverland è stata notevole. E pur non amandolo, è indiscutibile che sia un album molto complesso da eseguire, quindi ''chapeau''. Concordo anche su ''Out of this world'', uno dei pochi pezzi che apprezzo di questo lavoro, che anche grazie al video ''originale'' della tragedia del Blue Bird, è stato davvero molto commovente. Sulle Rane , purtroppo o per fortuna, non c'è più niente da dire che non sia già stato detto. Ora mi sono ''reinnamorato'' di Nosferatu, che i due ultimi lavori mi avevano fatto accantonare: sarà anche un lavoro tecnicamente inferiore a MONOLITH e HAL, ma ha una potenza evocativa, forse anche per il film in sé, che rimane per me imbattibile
    Well do you remember a time when you thought you belonged to something more than you? A country that cared for you, a national anthem you could sing without feeling used or ashamed You, poor sods, have only yourselves to blame.
    Avatar utente
    grendel
     
    Messaggi: 490
    Iscritto il: 27/02/2014, 18:29



Torna a Discussioni generali




Informazione
  • Chi c’è in linea
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti