Welcome Back

06/03/2019, 13:46

  • Davalex06 ha scritto:Sono convinto che il gusto vecchinuovi Marillion non ha soluzione, ammiro chi ha avuto la maturità di riuscire a superare il fatto che quello che era un gruppo amato ha cambiato cantante, come chi ha continuato ad ascoltarli: anche chi critica il secondo corso merita rispetto per il semplice fatto che nel mondo dei fan cose del genere non si perdonano facilmente.
    Essendo arrivato molto dopo non ho dovuto preoccuparmene, posso dire che pur riconoscendo l'altissima qualità del gruppo pre 89 non mi piacciono, ho trovato molto interessanti alcune cose del Fish solista, se i Marillion si fossero sciolti con la dipartita di Fish sarebbero diventati un gruppo che ascolterei assiduamente? No.

    Dave grazie dell'accoglienza, ricordo in passato che nel vecchio forum ero forse il più vicino a te nell'amare Somewhere Else quindi non abbiamo solo lo stesso nome e cura della stessa razza canina (quelli gialli/cioccolato con un pozzo senza fondo al posto dello stomaco). Sui numeri di SRB dico alla faccia, giusto puntare sempre in alto ma sono presenze di tutto rispetto in una location di un certo prestigio, se poi ne viene fuori che le presenze sono anche numericamente tra le migliori in europa è solo motivo di orgoglio. Tempo 4 anni e si potrà organizzare pure un MW :twisted: : Nar :


    Ciao Davide ben tornato!! : Welcome :
    Non ti preoccupare....anche io faccio parte del "Somewhere's fan". Calcola che dell'era Hogarth sono molti i dischi sottovalutati (Radiation, Anorak, Happiness).
    Felice ritorno in questa gabbia di matti (la gabbia piu' bella del mondoooo!!!)
    hollowman
     
    Messaggi: 322
    Iscritto il: 17/05/2016, 19:48

06/03/2019, 18:31

  • Somewhere Else, dopo il bellissimo Marbles, è un disastro atomico ed è in pratica la fine dei Marillion, diventati succubi di Hogarth, dove è diventato il padrone e gli altri 4 sono solo ai suoi ordini.
    I dischi solisti di Fish sono poca cosa rispetto a quello che aveva fatto con i Marillion. Questo vale anche per Peter Gabriel e Mark Knofler da solisti.Erano di un altro pianeta i Genesis e i Dire Straits.
    Avatar utente
    focus1rs
     
    Messaggi: 185
    Iscritto il: 01/03/2014, 10:16
    Località: cesena

06/03/2019, 23:10

  • Bentrovato Davide!
    Anch'io sono più incline a leggere che non a scrivere su questo forum: ma c'è della bella gente qui per cui ti sarà più facile provarci!
    Buon proseguimento allora : Welcome :
    Hold the perfect moment
    Pin the cloud to the sky
    Grab the spark and hold it
    You can TRY..
    Avatar utente
    Mary69
     
    Messaggi: 99
    Iscritto il: 10/01/2017, 22:25

07/03/2019, 11:18

  • focus1rs ha scritto:Somewhere Else, dopo il bellissimo Marbles, è un disastro atomico ed è in pratica la fine dei Marillion, diventati succubi di Hogarth, dove è diventato il padrone e gli altri 4 sono solo ai suoi ordini.
    I dischi solisti di Fish sono poca cosa rispetto a quello che aveva fatto con i Marillion. Questo vale anche per Peter Gabriel e Mark Knofler da solisti.Erano di un altro pianeta i Genesis e i Dire Straits.


    Sai Focus, sono convinto che hai almeno 72 motivi per cui dimostrare le tue affermazioni che sulla carta condivido però baso il giudizio solo sulle emozioni che l'ascolto mi provoca e ti dico che non scambierei Gabriel solista con i Genesis, che trovo pietosi i D. Straits e insignificante Knofler (sono costretto da anni ad ascoltarli causa gusti della mia compagna).
    Il periodo a cui sono più affezionato va da Anorak fino a Happiness COMPRESI, non seguendo il forum da tempo non so quali sono i giudizi sugli ultimi 2 lavori ma non mi emozionano, meglio F.E.A.R di Sound ma è solo ammirazione, alla riproposizione live dell'album non trovo ci sia nulla che non funzioni ma godo tanto quanto ad un live di D. Theater o King Crimson, gruppi che adoro ma che non vado a vedere quando capita per provare quell'emozione che solo la musica sa dare.

    C'è in giro gente come me che si trova più a suo agio con i Marillion più cantautorali, sarà il mio amore per il rock (quello sporco e diretto), e condivido il fatto che Hogarth sia ingombrante negli ultimi 4 lavori ma non sono d'accordo che il sound degli ultimi 2 album si merito o demerito suo, se così fosse mi aspetterei qualcosa di molto più soft cosa che adesso pagherei oro.
    Sono partito da quello che hai scritto tu per alcune considerazioni, non è una critica al tuo giudizio sia ben chiaro

    P.S. adoro talmente tanto HITR che visto lo fanno al MW se riesco una capatina in Polonia la faccio : Chessygrin :
    Davalex06
     
    Messaggi: 18
    Iscritto il: 03/03/2019, 10:37

07/03/2019, 13:08

  • Ben approdato o ri-approdato in questi lidi
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 860
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31

07/03/2019, 23:27

  • Sai Focus, sono convinto che hai almeno 72 motivi per cui dimostrare le tue affermazioni che sulla carta condivido però baso il giudizio solo sulle emozioni che l'ascolto mi provoca e ti dico che non scambierei Gabriel solista con i Genesis, che trovo pietosi i D. Straits e insignificante Knofler (sono costretto da anni ad ascoltarli causa gusti della mia compagna).
    [/quote]

    Tenendo conto che i Genesis li conosco dal 1973, quindi è un po' diverso rispetto a chi li ha sentiti molti anni dopo, e ovviamente le emozioni che provo riguarda il mio giudizio.

    il 15 marzo vado a vedere una cover band dei Genesis che suona solo pezzi dell'era di Gabriel, altrimenti con il binocolo che li andrei a vedere.
    Gabriel nemmeno gratis lo andrei a vedere, perchè non mi dice nulla pensando anche a quello che ha contribuito a produrre con i Genesis.
    Avatar utente
    focus1rs
     
    Messaggi: 185
    Iscritto il: 01/03/2014, 10:16
    Località: cesena

08/03/2019, 11:02

  • Nulla da obiettare Focus, non invidio la tua veneranda età :lol: ma poter ascoltare la musica in "diretta",e contestualizzarla al momento storico in cui è stata pubblicata è cosa di valore inestimabile.

    L'unica cosa che mi trova in disaccordo: non riesco a pensare alla mia vita senza la discografia del Gabriel, troppo amore per lui.
    Davalex06
     
    Messaggi: 18
    Iscritto il: 03/03/2019, 10:37

08/03/2019, 18:10

  • Peter Gabriel è IL maestro. Punto.
    Avatar utente
    davethespace
     
    Messaggi: 1665
    Iscritto il: 26/02/2014, 23:49

12/03/2019, 12:52

  • Ciao Davide, bentornato in questa mandria di matti! : Chessygrin :
    Un abbraccio

    Junior
    We are parties that travel
    Movies that move
    We will make a show
    And then we'll go
    We are the Leavers
    Avatar utente
    MAtteRILLION
     
    Messaggi: 428
    Iscritto il: 04/10/2016, 10:55
    Località: Pinerolo, (To)

13/03/2019, 12:11

  • MAtteRILLION ha scritto:Ciao Davide, bentornato in questa mandria di matti! : Chessygrin :
    Un abbraccio

    grazie Matte

    Junior
    davethespace ha scritto:Peter Gabriel è IL maestro. Punto.


    : Love : : Love : : Love : : Love :
    Davalex06
     
    Messaggi: 18
    Iscritto il: 03/03/2019, 10:37

PrecedenteProssimo


Torna a Presentazioni




Informazione
  • Chi c’è in linea
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite