MARILLION WEEKEND 2017


  • grendel ha scritto:Si puo' chiarire con una semplice e piccola affermazione: sono meravigliosi, sono tutto quello che volete, ma sono inglesi. Punto.
    E viva la Scozia ! :mrgreen:

    Scusami, Grendel...siccome a me sale il sangue al cervello quando sento certe cose (quando il capo dice che sa che mi vengono i rigurgitini di bile sa di cosa parla, insomma...i suoi polli li conosce bene!) le battute non le accetto granchè su questi argomenti....cioè io non me la bevo la storia del "sono inglesi".....intervista che gira su You Tube datata circa un anno fa (non l'ho ritrovata se lo faccio la posto)a due Marilli: un'intervistina simpatica dove alla fine gli si chiede di scegliere tra due cose che gli vengono proposte con l'opzione di dire "passo"(esempio: "Jazz o Blues" ed entrambi rispondono Blues)..alla domanda quale pubblico preferiscono uno ci pensa poco e risponde "Netherlands", l'altro ci pensa e dice "passo" sebbene glisi leggesse in faccia chevoleva dire qualcosa (sapete quando vedete accendersi una lucina negli occhi di qualcuno? ecco). A dimostrare cosa? Che sono brave persone ma anche anche moooooolto educati e mooooolto paraculi perchè, avendo un pubblico scelto, attento, ristretto, affezionatissimo sanno (chi forse adotta più attenzione ed educazione e rispetto per questo pubblico, tra i due intervistati) che è meglio tacere sebbene non ci sia nulla di male ad esprimersi. Ecco spiegata la motivazione per cui il fatto che qualcuno di loro - sebbene poi abbia corretto il tiro - ci abbia "a richiesta snobbati trattando il ns Capo con modi velatamente poco urbani" la bile me la fa venire eccome....loro lo sanno meglio di noi che gli iscritti al fanclub sono 4 gatti rispetto ad altre nazioni. E non sono scemi e lo sanno che gli amici, i parenti, i conoscenti di questi 4 gatti hanno riempito il Teatro Romano insieme ad altri fan più tiepidi non iscritti e pochi curiosi. Diciamo che se gli iscritti sono 50 soli (dico un numero a caso perchè non so se si può dire quanti siamo per cui io mi astengo, non conta il numero, conta l'esempio!) e poi ti vengono 500 persone ad un tuo concerto, sarà forse che il Capo del fanclub ha spinto benissimo e i fan dello zoccolo duro (a prescindere dal Capo) si son spremuti assai per coinvolgere amici, parenti, conoscenti? Ecco perchè l'espressione di Davide su quanto successo, sebbene poi l'abbia condita di melassa non mi piace lo stesso....il tuo dire "sono inglesi" anche peggio: allora come te lo spieghi che noi - che siamo i soliti italiani - ci abbiamo messo anni ma poi siamo quelli che stanno al posto loro, che negli atteggiamenti sono tanto cambiati al punto tale da averceli a due metri e usargli la cortesia di fingerli trasparenti per non dargli noia (leggasi Tigella) ? La "polemica" finisce qui per me proprio perchè non è polemica. Diciamo che se mi si chiede se ci sono rimasta male a sapere sta cosa la risposta è CERTAMENTE. Grazie a Dio ci sono pochi come me che la prendono tanto a cuore da aver un leggero fastidio nel sapere certe cose: soprattutto perchè so quanto loro siamo corretti ma soprattutto "inglesi" cioè capacissimi di dimostrare atarassia, applombe e frasi di circostanza. Cioè mi chiedo cosa abbia fatto scattare un "vaffa non proprio vaffa" nei nostri confronti...il che, se ci pensi, è tutt'altro che "ingliscc stail" !!! Mi dà da pensare e non riesco a rimuoverlo dalla testa, scusate, son fatta così...se sei inglese lo sei sempre, e con tutti...se sei educato lo sei sempre, e con tutti...se sei uno finto lo sei e se bevi troppo magari ti saltano i freni e allora si può persino scusare ciò che dici. Fingerò sia stato un dialogo con un ubriaco (nel caso non fosse stato uno dei cinque, sebbene così si è letto chiaramente e invece si parlasse del Vi cpo capelli lunghi biondi, ubriaca di Coca Cola!)
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 868
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31


  • Inglesi come i piemontesi: falsi ma cortesi.
    Mia mamma è piemontese (quindi io sono originario, del Cuneese), non ditele che ho scritta questa cosa qui ...
    Baci. W.
    giovanni.digiovanno
     
    Messaggi: 532
    Iscritto il: 27/02/2014, 16:18
    Località: Roma



  • Non credo bisseranno il live streaming per la II serata (più che non credo, non l'ho capito all'alba nè lo deduco dal sito ancora!) ma nel dubbio vi dico che - all'alba, appunto - i più fortunati di noi potevano sentire su Radio Futuro Chile la I serata del MWE cileno (che in audio non m'è sembrato tanto migliore di quello di Port Zelande, ci rifaremo col video!).
    Questa l'intervista di 2 giorni fa che molti di voi hanno potuto seguire live, la posto per chi non ha avuto modo (dato che nessun altro lo fa):
    http://www.futuro.cl/blog/2017/05/video ... aupolican/

    Questo invece il link per vedere la conferenza stampa allo Sheraton (sempre dato che non credo di accorgermi solo io di ciò che gira sul web ma sempre perchè IO continuo ad avere l'assurda convinzione che questo sia LO spazio del fanclub e qui dovrebbero convogliare notizie, aggiornamenti e quant'altro che TUTTI, se ce ne accorgiamo e se siamo sul serio appassionati e pertanto capiamo che la stessa passione dovrebbe albergare in altri iscritti, dovremmo condividere a beneficio di tutti):
    https://www.facebook.com/Cooperativa/vi ... 182480895/

    Ovvio che le interviste sono la solita sequela di domande identiche ma magari qualcuno/a - come me - ancora dopo anni non si stanca di vederli e sentirli.

    Aggiorno alle 19,00 con intervista a God: https://www.youtube.com/watch?v=3cxnu5Z-ltU

    p.s.: a quanto si è visto dalle foto, nel momento acustico si è persa (mi pare) la scenetta del pulmino gita scolastica...molto male, era sciocco ma carino da riavere in video! Non l'ho ascoltato dall'inizio pertanto non so se c'è stata una dedica a Cornell, Estonia invece è stata dedicata ad una fan credo che non è più
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 868
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31


  • giovanni.digiovanno ha scritto:Inglesi come i piemontesi: falsi ma cortesi.
    Mia mamma è piemontese (quindi io sono originario, del Cuneese), non ditele che ho scritta questa cosa qui ...
    Baci. W.

    Qualcuno ha forse detto PIEMONTESI? : Chessygrin : : Chessygrin : Di che zona è tua mamma Walter? Ho dei parenti nel Cuneese, può darsi che la conosca senza neanche rendermene conto! : Wink :
    Un abbraccio

    Junior
    We are parties that travel
    Movies that move
    We will make a show
    And then we'll go
    We are the Leavers
    Avatar utente
    MAtteRILLION
     
    Messaggi: 428
    Iscritto il: 04/10/2016, 10:55
    Località: Pinerolo, (To)


  • Buon pomeriggio, ottimo Matteo. In realtà mamma nacque a Roma e poi cominciò subito a vivere a Roma, però sua mamma, appunto la mia nonna materna, era di Biavasca, Narzole, nel cuneese, cognome di Nonna GARIZIO, e nei periodi non scolastici mia mamma è vissuta con i cugini, Garizio - Della Ferrera a Dogliani / Boglietto / Novello.
    Mamma che buoni il vino e il salam cheuit (salame cotto; pronuncia SALAM CHEC)..., e la toma, e anche il Brus, il tipico formaggio fermentato con i picat (vermetti) ! ... Anche io per conseguenza a mia volta sono stato iniziato alle bellezze naturalistiche e enogastronomiche piemontesi.
    I miei cugini ascoltavano / ascoltano i Pink Flod, il buon cugino Ezio mi fece conoscere lui "A saucerful of secrets", in musicassetta originale.
    Che tempi.
    Viva il Piemonte
    Viva l'Italia
    (chiudo un po' come il Presidente della Repubblica il messaggio di fine anno...)
    Baci a Matteo e a tutti
    giovanni.digiovanno
     
    Messaggi: 532
    Iscritto il: 27/02/2014, 16:18
    Località: Roma


  • giovanni.digiovanno ha scritto:Buon pomeriggio, ottimo Matteo. In realtà mamma nacque a Roma e poi cominciò subito a vivere a Roma, però sua mamma, appunto la mia nonna materna, era di Biavasca, Narzole, nel cuneese, cognome di Nonna GARIZIO, e nei periodi non scolastici mia mamma è vissuta con i cugini, Garizio - Della Ferrera a Dogliani / Boglietto / Novello.
    Mamma che buoni il vino e il salam cheuit (salame cotto; pronuncia SALAM CHEC)..., e la toma, e anche il Brus, il tipico formaggio fermentato con i picat (vermetti) ! ... Anche io per conseguenza a mia volta sono stato iniziato alle bellezze naturalistiche e enogastronomiche piemontesi.
    I miei cugini ascoltavano / ascoltano i Pink Flod, il buon cugino Ezio mi fece conoscere lui "A saucerful of secrets", in musicassetta originale.
    Che tempi.
    Viva il Piemonte
    Viva l'Italia
    (chiudo un po' come il Presidente della Repubblica il messaggio di fine anno...)
    Baci a Matteo e a tutti

    Ciao Walter, che bello leggere i tuoi ricordi e che bello sapere che hai del parentame nella mia zona! Spero di incontrarti presto dalle mie parti allora! : Cheers :
    Un abbraccio

    Junior
    We are parties that travel
    Movies that move
    We will make a show
    And then we'll go
    We are the Leavers
    Avatar utente
    MAtteRILLION
     
    Messaggi: 428
    Iscritto il: 04/10/2016, 10:55
    Località: Pinerolo, (To)



  • ivy ha scritto:Non credo bisseranno il live streaming per la II serata (più che non credo, non l'ho capito all'alba nè lo deduco dal sito ancora!) ma nel dubbio vi dico che - all'alba, appunto - i più fortunati di noi potevano sentire su Radio Futuro Chile la I serata del MWE cileno (che in audio non m'è sembrato tanto migliore di quello di Port Zelande, ci rifaremo col video!).
    Questa l'intervista di 2 giorni fa che molti di voi hanno potuto seguire live, la posto per chi non ha avuto modo (dato che nessun altro lo fa):
    http://www.futuro.cl/blog/2017/05/video ... aupolican/

    Questo invece il link per vedere la conferenza stampa allo Sheraton (sempre dato che non credo di accorgermi solo io di ciò che gira sul web ma sempre perchè IO continuo ad avere l'assurda convinzione che questo sia LO spazio del fanclub e qui dovrebbero convogliare notizie, aggiornamenti e quant'altro che TUTTI, se ce ne accorgiamo e se siamo sul serio appassionati e pertanto capiamo che la stessa passione dovrebbe albergare in altri iscritti, dovremmo condividere a beneficio di tutti):
    https://www.facebook.com/Cooperativa/vi ... 182480895/

    Ovvio che le interviste sono la solita sequela di domande identiche ma magari qualcuno/a - come me - ancora dopo anni non si stanca di vederli e sentirli.

    Aggiorno alle 19,00 con intervista a God: https://www.youtube.com/watch?v=3cxnu5Z-ltU

    p.s.: a quanto si è visto dalle foto, nel momento acustico si è persa (mi pare) la scenetta del pulmino gita scolastica...molto male, era sciocco ma carino da riavere in video! Non l'ho ascoltato dall'inizio pertanto non so se c'è stata una dedica a Cornell, Estonia invece è stata dedicata ad una fan credo che non è più


    ...grazie a nome di tutti, Ivy... : Cheers :
    Avatar utente
    davethespace
     
    Messaggi: 1673
    Iscritto il: 26/02/2014, 23:49


  • Figurati. Mi piacerebbe un minimo di condivisione in più, Capo....mi piacerebbe che questo spazio diventasse più vivo, vivace, anche di poco basterebbe....Continuo ostinatamente a chiedermi a cosa serva un fanclub ed un forum annesso/connesso se non a scambiarsi informazioni, filmati, idee...prima o poi mi rassegno, mi stanco e torno da dove sono venuta anni fa; c'è tanta gente come me che non si accontenta della due notizie in croce che circolano in Italia per sbaglio, delle due foto e filmati che facciamo noi....eppure qui si schiacciano pisolini lunghissimi da cui ci si ridesta solo se in prossimità di eventi. Mi chiedo (e mi rispondo: SI) se la colpa non sia ANCHE NOSTRA cioè di tutti gli iscritti a non tenere vivo uno spazio come questo: secondo te (noi) da cosa dovremmo sentirci attratti? Da uno spazio il più delle volte silente? Non è polemica: è da qualche giorno che mi sveglio con la precisa idea di vivere dentro una bolla di vetro in un universo parallelo...secondo me da morta finirò in un museo come FANATI-pi-CO...oppure ho solo sbagliato nazione in cui nascere....o tempo...o passione!
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 868
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31

PrecedenteProssimo


Torna a Live




Informazione
  • Chi c’è in linea
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite
cron