FISJ H LIVE IN PRATTELN SABATO 21 NOVEMBRE


  • Copio e incollo le istruzioni della trasferta di TCI in svizzera per la data del Misplaced C. tour di Fish a cui parteciperemo:
    Grazie a Gianluca

    vi confermiamo che la trasferta a Pratteln (CH) per Fish "Farewell to Childhood" allo Z7 si terra'.

    Alcuni dettagli:
    - bus da 25 posti con autista
    - sono 350km (+/-) , senza soste sono circa 4 ore/ 4 ore e mezza di viaggio
    - Ritrovo in Piazzale Lotto (Metro Linea 1 - Lotto) alle 11:45 di sabato 21 Novembre
    - Due fermate "hop-on" previste a Chiasso e Bellinzona per far salire un paio di partecipanti (stesse fermate previste al ritorno per farli scendere)
    - Dovremmo arrivare con anticipo sufficiente per aver modo di fare un salto al centro commerciale/COOP che c'e' li' di fianco per mangiare qualcosa (chiude alle 18.00 al sabato).
    - Apertura porte ore 19.00
    - Inizio Concerti ore 20.00 (con support band Lazuli)
    - Per le 00.00 / 00.30 dovremmo ripartire (anche perche' Fish ripartira' dopo il concerto per la data tedesca del giorno dopo), ma dovremmo avere tempo sufficiente per qualche foto con lui.
    - Dovremmo essere nuovamente in piazzale Lotto a Milano intorno alle 6 della domenica mattina (forse anche prima).
    - Ricordatevi che siamo in Svizzera quindi:
    1) portatevi la carta d' identita' o passaporto
    2) all'interno dello Z7 cambiano anche gli euro cash (1 euro = 1.1 CHF, questo il cambio di settimana scorsa), cosi' da poter comprare le consumazioni ed eventuale merchandise (per il merchandise credo che accetteranno anche Euro).
    3) avere una carta di credito e' sempre una buona cosa.... al centro commerciale si puo' usare per mangiare, al bar dello Z7 per bere (ma non si puo' usare per il merchandise)

    - Al momento siamo 19, quindi c'e' ancora qualche posto disponibile : contattateci, anche all'ultimo..... puo' essere che ci sia ancora posto !

    - Costo del bus :
    siamo riusciti a stare "sotto" al preventivo che immaginavamo....
    a) per chi parte da Milano: 45 euro
    b) per Chiasso e Bellinzona: 35 euro

    - I biglietti per il concerto sono acquistabili qui:
    http://www.z-7.ch/event.php?eventid=1047
    Questa pagina e' in tedesco, ma quando selezionate 1 biglietto e andate alla "cassa", potrete mettere anche la lingua inglese.
    E' possibile farsi spedire il biglietto (pagando) o ritirarlo li' sul posto (dovrebbe essere gratuito).


    A questo punto abbiamo bisogno della conferma definitiva da parte di chi aveva gia' aderito:
    per favore scriveteci e confermate l'adesione.

    Con le persone di Chiasso e Bellinzona ci metteremo in contatto per decidere il punto di "salita/discesa": considerate che il bus viaggia in autostrada, quindi vi chiedo di pensare ad un punto "comodo" per il ritrovo, senza fare troppa strada fuori dall'autostrada.

    Ci riaggiorneremo nelle prossime settimane, e comunque non esitate a scriverci per eventuali domande/info. ( thecompanyitaly@gmail.com )

    Ciao !
    TCI staff
    Well do you remember a time when you thought you belonged to something more than you? A country that cared for you, a national anthem you could sing without feeling used or ashamed You, poor sods, have only yourselves to blame.
    Avatar utente
    grendel
     
    Messaggi: 490
    Iscritto il: 27/02/2014, 18:29



  • Di ritorno da quattro date ( una a Berlino, quattro in Polonia) letteralmente trionfali. Tre sold out e il quarto non era sold out semplicemente perchè Fish suonava in un palazzetto da cinquemila posti, davanti a 2500 polacchi scatenati. Presenze in Polonia comunque sempre sopra i 1500 paganti. A Berlino il posto era più piccolo ma tutto esaurito. Voce ottima e band che finalmente puo' suonare un album impegnativo come MC senza farci venire i brividi alla schiena per il timore di disastri. A Danzica forse abbiamo avuto la fortuna di vedere una delle migliori date solista di Fish di sempre ( secondo Sven, che ha sul groppone oltre 400 date, la migliore in assoluto) Ho sempre considerato MC come un lavoro in definitiva ''minore'' rispetto agli altri tre con Fish, per via della prima parte così commerciale ( Kayleigh e Lavender). Beh, mai avuto così torto in vita mia. in MC Childhood si è verificata una perfetta ed irripetibile alchemia tra due geni assoluti: Steven Rothery alla chitarra e Fish alle parole. Ambedue hanno sia prima che dopo suonato e scritto cose anche migliori, ma nessuna ha l'impatto di MC, il suo mix perfetto: questo album non poteva non avere successo, perchè contiene tutto quello che un album deve avere: i pezzi orecchiabili e commerciali e quelli con la Musica con la M maiuscola e parole romantiche ma anche profonde, feroci e toccanti. Ho cantato e pianto per quattro giorni e sono così fortunato che lo farò per altre tre volte: una con Fish e due con God. Non farò paragoni, perchè sarebbero impietosi per Martin e per Robin, che hanno la sfortuna di doversi sostituire rispettivamente a Maradona e Pelè ( o viceversa, cambia poco) e perchè in definitiva non mi importa farli : sarò solo felice di esserci e riascoltarlo ancora. ed ancora. ed ancora.
    Ringraziamo gli Dei che ci hanno regalato Misplaced Childhood !!! I AM BORN WITH A HEARTH OF LOTHIAN !!!
    : Cheers : : Cheers : : Cheers :
    Well do you remember a time when you thought you belonged to something more than you? A country that cared for you, a national anthem you could sing without feeling used or ashamed You, poor sods, have only yourselves to blame.
    Avatar utente
    grendel
     
    Messaggi: 490
    Iscritto il: 27/02/2014, 18:29


  • weyla... troppo vero il discorso su MC... : Thanks : : Love 2 : : Love 2 :
    Avatar utente
    TheWizard
     
    Messaggi: 249
    Iscritto il: 01/03/2014, 13:42


  • Ah, quante chiacchierate meravigliose ci siamo fatti sull'antica Mailing List, a proposito di questo o quel disco.
    Su una cosa siamo perfettamente concordi: MC non poteva NON avere successo.
    Erano perfetti i tempi, le musiche e le liriche ed è quello che io ritengo un album OGGETTIVAMENTE BELLO, che va oltre la catalogazione o i gusti.
    Ce ne sono pochi nella storia della musica "difficile", non di massa.
    The Dark Side of the Moon dei Floyd è uno di questi.
    Forse Selling England.
    Ma non ne ricordo tanti altri.
    Ed è un complimento, per me, immenso.
    Avatar utente
    davethespace
     
    Messaggi: 1673
    Iscritto il: 26/02/2014, 23:49


  • :downsbravo: :downsbravo: :downsbravo: :downsbravo: :downsbravo: :downsbravo: :downsbravo: :downsbravo:
    Well do you remember a time when you thought you belonged to something more than you? A country that cared for you, a national anthem you could sing without feeling used or ashamed You, poor sods, have only yourselves to blame.
    Avatar utente
    grendel
     
    Messaggi: 490
    Iscritto il: 27/02/2014, 18:29


  • Nonostante qualche residuo del virus che ha provocato la cancellazione di tre date, ottima performance ieri sera a Pratteln. 23 italiani col bus di TCI più quattro o cinque cani sciolti che si sono uniti al sontuoso casino che abbiamo fatto, onestamente va ammesso ANCHE col sostegno dell'audience elvetica. Fish ci ha ringraziato concedendoci un ''Geez a bun'' come nella data a Zug prima dell'inizio di una Market Square Hero particolarmente caciarona. Ora vado a farmi un riposino, non prima di aver ringraziato chi ci ha seguito e aver detto a chi non l'ha fatto: ''MINCHIA, QUANTO AVETE AVUTO TORTO !!!'' :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Well do you remember a time when you thought you belonged to something more than you? A country that cared for you, a national anthem you could sing without feeling used or ashamed You, poor sods, have only yourselves to blame.
    Avatar utente
    grendel
     
    Messaggi: 490
    Iscritto il: 27/02/2014, 18:29



Torna a Live




Informazione
  • Chi c’è in linea
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite