Video MWE 2017

04/04/2019, 15:03

  • Allora ragazzi/e. Ho avuto modo di comprare il BR del MWE scorso 2017 cileno e l'altro giorno ho iniziato a guardarlo. Per la I volta mi sono stoppata con una certa sofferenza al disc 1 (la sofferenza era data dal fatto che ho fatto fatica a vederlo tutto insieme, il disco 1).
    Le riprese sono perfette, al solito sembra di starci dentro. L'audio è ok. I Marillion quelli sono. I brani pure. Cosa mi è mancato per la I volta? Il PATHOS. Mi sono piaciute molto, moltissimo le riprese di volti non noti e con espressioni autentiche, più autentiche dei soliti volti che ormai si vedevano/vedono nei dvd dei MWE e dei concerti filmati (e ho notato in percentuale una audience più giovane) ma non mi piace il taglio, la pulizia, la scelta dei brani da mettere e non. Io ho perfettamente capito che il dvd avrà un bacino di utenza maggiore di coloro che han partecipato ai vari MWE 2017 ma mi chiedo se loro si son posti se noi assidui, nelle riprese, vogliamo trovare l'autenticità o la perfezione. Risiamo alle solite: io mi sento poco coinvolta (non è vero, sto estremizzando!) da una band che - poveretta - fa di tutto per apparire ai miei occhi come competitiva, professionalissima, al massimo....ho adorato il BR della RAH ma per me un evento come il MWE va lasciato NEI LIMITI il più "sporco" (nel senso di reale non nel senso che non va editato a dovere nel video e nell'audio, certamente!) possibile.
    Neanche commento la scelta di escludere tutto FEAR.
    Mi piacerebbe sapere se qualcuno Worldwide comprende quanto cerco di esprimere e condivide quanto sento.
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 868
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31

05/04/2019, 15:39

  • ivy ha scritto:Allora ragazzi/e. Ho avuto modo di comprare il BR del MWE scorso 2017 cileno e l'altro giorno ho iniziato a guardarlo. Per la I volta mi sono stoppata con una certa sofferenza al disc 1 (la sofferenza era data dal fatto che ho fatto fatica a vederlo tutto insieme, il disco 1).
    Le riprese sono perfette, al solito sembra di starci dentro. L'audio è ok. I Marillion quelli sono. I brani pure. Cosa mi è mancato per la I volta? Il PATHOS. Mi sono piaciute molto, moltissimo le riprese di volti non noti e con espressioni autentiche, più autentiche dei soliti volti che ormai si vedevano/vedono nei dvd dei MWE e dei concerti filmati (e ho notato in percentuale una audience più giovane) ma non mi piace il taglio, la pulizia, la scelta dei brani da mettere e non. Io ho perfettamente capito che il dvd avrà un bacino di utenza maggiore di coloro che han partecipato ai vari MWE 2017 ma mi chiedo se loro si son posti se noi assidui, nelle riprese, vogliamo trovare l'autenticità o la perfezione. Risiamo alle solite: io mi sento poco coinvolta (non è vero, sto estremizzando!) da una band che - poveretta - fa di tutto per apparire ai miei occhi come competitiva, professionalissima, al massimo....ho adorato il BR della RAH ma per me un evento come il MWE va lasciato NEI LIMITI il più "sporco" (nel senso di reale non nel senso che non va editato a dovere nel video e nell'audio, certamente!) possibile.
    Neanche commento la scelta di escludere tutto FEAR.
    Mi piacerebbe sapere se qualcuno Worldwide comprende quanto cerco di esprimere e condivide quanto sento.


    Ciao Ivy, anche se mai presente ad un MWE, provo a risponderti in base ai miei gusti.
    Per quanto riguarda la perfezione di un loro prodotto messo in commercio la mia risposta diretta è : assolutamente si. Non sono un tipo facile, ma se parliamo di cd, br, e altro dei 5 mi sspetto confezionamento, visione ed incisione almeno di buona fattura. E questo soprattutto in passato non sempre è avvenuto. Ti faccio un esempio: ultimamente ho preso il cd/dvd di Clocks Already Ticking ( ...con una delle migliori versioni di Script con H) ed il cd del christmas tour al forum di londra. Il primo ottima registrazione il secondo insomma. Ma quello che mi da fastidio (e non dico altro) è l'nserimento dei cd stile "edicola cartonata da terzo mondo". Ecco che bello avere delle chicche di cd cosi' ;peccato che ti chiedi sempre se poi si sentiranno o vedranno senza problemi visto che l'orrendo inserimento dei cd con le tasche ( ..e ancora non comprendono sta cosaaa) porta al 99% ad avere dischi rigati e rovinati. Quindi Ivy si ; per l'aspetto puramente tecnico sia di prodotto sia di quello inciso mi aspetto il meglio, soprattutto in ambito prog dove la pulizia, la qualita video e audio in generale è importante e negli ultimi anni qualche passetto avanti i nostri 5 zuzzurelloni lo hanno fatto. Ma in questi concerti io non ci sono; quindi non posso provare a ricrearmi un pathos che soltanto il " vero" ti puo dare. Ivy penso che nessuna riproduzione casalinga potrà ricreare degli aspetti che possono nascere soltanto vivendo quella serata in prima persona.
    Figuriamoci ad un MWE!!!..
    P.s ...per quanto riguarda " lo sporco, il grezzo" è vero in alcuni momenti soprattutto live a volte ci vuole, ma anche in sudio... pensa che io sono uno dei pochi che preferisce il vecchio Radiation alla nuova versione.

    Scusa per gli errori....scrivo di fretta ( e sono negato con il cellulare). Comunque argomento interessantissimo!!
    hollowman
     
    Messaggi: 341
    Iscritto il: 17/05/2016, 19:48

05/04/2019, 15:44

  • Scusa Hollow...forse non mi sono spiegata. Dovresti essere dentro un MWE e poi comprarti quel BR e confrontarlo con gli altri. Per il resto, ovvio che anche io so che loro possono raggiungere certi livelli e man mano DEVONO tenere anzi superare quello standard. E' chiaro che son d'accordo con te in ciò che dici, tutto sommato. Ma sto parlando di altro, credimi. Mi piacerebbe che qualcuno che l'ha visto e che ha assistito ad un MWE e che ha visto ed acquistato anche quello del 2015 ad es. si confronti con quanto dico e mi illumini su questo nuovo modo di scegliere, filmare, saltare, etc etc...
    Anche sul concetto di "grezzo" non mi sono spiegata, evidentemente: per me il grezzo è - ad es - lasciare l'esecuzione dei brani di Fear o almeno di alcuni di questi...o dovrei credere che non sono venuti secondo le aspettative o le tremila pippe mentali che han portato a sostegno del cassarle?!? Più facile credere abbian versato il tea su tutto il banco mixer audio/video al momento dell'editing. Nessuno pretende si lascino video venuti male, audio pessimi o rutti e starnuti e cadute sul palco. Per grezzo intendo comunque un prodotto altamente performante che ti faccia ritrovare l'atmosfera di quel live.
    Mentre ho goduto moltissimo la perfetta religiosità audio/video etc etc della RAH qui la stessa sensazione mi ha disturbato....il II BR sta ancora lì...prima o poi lo guardo, giuro!
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 868
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31

05/04/2019, 16:16

  • Ho trovato un altro modo più semplice di dirlo:
    - era perfetto
    - mi è piaciuto moltissimo
    - è la ripresa video/audio di un concerto che mi ha emozionato meno tra tutte quelle (tutte immagino) che possiedo proprio perché più studiata e costruita delle altre.
    Altrimenti sembra che fa schifo, che non è all'altezza, o che io preferisco cibarmi di spazzatura audio e video a colazione e ne provo anche godimento.
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 868
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31

05/04/2019, 16:29

  • Premetto che anche io finora ho guardato solo il primo disco (più per mancanza di tempo che altro). La prima sensazione che ho avuto è stato di mancato coinvolgimento. Sarà perché non ero a Santiago, sarà perché tra le canzoni hanno inserito anche spezzoni di interviste, ma non mi ha preso. Ho pensato che il problema fosse che, non essendo stato tra il pubblico, fosse "normale", specie se paragonato a Out Of The Box, dove invece ero presente e la visione di quel BR riporta ancora i brividi, i pianti, e la gioia di quel mio primo MWE.
    Ora vedo che non sono l'unico a essere rimasto almeno parzialmente deluso… e sinceramente, il fatto che non abbiano inserito alcune canzoni, mi fa anche un po' girare le scatole, poiché che se acquisto il BR di un evento, vorrei che venisse riportato per intero, e non solo per quello che va bene a loro. Capisco che sono loro a decidere, ma è la prima volta che fanno una scelta del genere e ne sono rimasto (non positivamente) sorpreso.
    Il concerto (e quindi anche il BR) della RAH erano perfetti, DOVEVANO essere perfetti, e infatti, sebbene neanche lì ero presente (sigh…), quel BR è ME-RA-VI-GLIO-SO, e anche coinvolgente per lo spettatore. Il BR di Santiago doveva, dovrebbe, riportare quanto successo in quel MWE, invece è monco, lontano, direi quasi sfuggente…
    A 'sto punto non so cosa aspettarmi per il BR del MWE di quest'anno...
    It only takes a fraction of a second to turn your life upside down
    Avatar utente
    anorak71
     
    Messaggi: 275
    Iscritto il: 14/04/2014, 8:33

05/04/2019, 19:51

  • Ciao anche a te Anorak.
    Si Ivy avevo compreso il tuo " grezzo"; il mio esempio era riportato sia in ambito live sia di incisione (appunto come Radiation). Diciamo che la sensazione avuta è come di qualcosa di più costruito e meno spontaneo : poco "sanguigno".
    Ma voglio rispondere con 2 domande a tutti e due.
    Inmaginiamo presenti tutti e due la sera del concerto alla RAH: le sensazioni guardando successivamente il br, sarebbero state le stesse, identiche?
    Mai presenti ad un MWE; stesse sensazioni guardando poi quello in cile?
    hollowman
     
    Messaggi: 341
    Iscritto il: 17/05/2016, 19:48

06/04/2019, 7:42

  • Hollow, è chiaro che se sono ad un concerto e poi vedo il video di quello stesso live sto vedendo comunque qualcosa di artefatto, di pulito e perfetto in audio e video pertanto la sensazione un pò si perde ma ci sta, anzi, benvenga proprio per l'idea di dare un prodotto che sia migliore possibile (avendo finalmente i mezzi per farlo rispetto alle prime riprese di trent'anni e vent'anni fa). Se mi riporta a quel giorno la risposta è sì: quell'audio/video anche se "migliorato" rispetto a come l'ho goduto live mi riporta ai miei ricordi di quel giorno e alle cose legate a quel giorno...
    Se invece mi fai un video che non solo può essere "migliorato" per l'editing a nostro vantaggio ma dai un taglio documentaristico al tutto mettendoci in mezzo interviste, riprese della città e dei fans, scegli tu i brani che vuoi metterci eliminando del tutto una sezione (corposa), allora no, quel video non mi riporta a nulla, rimane un bel video a metà tra documentario e documento live....insomma non è il video di una tre gg di concerto!
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 868
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31

07/04/2019, 10:24

  • ivy ha scritto:Hollow, è chiaro che se sono ad un concerto e poi vedo il video di quello stesso live sto vedendo comunque qualcosa di artefatto, di pulito e perfetto in audio e video pertanto la sensazione un pò si perde ma ci sta, anzi, benvenga proprio per l'idea di dare un prodotto che sia migliore possibile (avendo finalmente i mezzi per farlo rispetto alle prime riprese di trent'anni e vent'anni fa). Se mi riporta a quel giorno la risposta è sì: quell'audio/video anche se "migliorato" rispetto a come l'ho goduto live mi riporta ai miei ricordi di quel giorno e alle cose legate a quel giorno...
    Se invece mi fai un video che non solo può essere "migliorato" per l'editing a nostro vantaggio ma dai un taglio documentaristico al tutto mettendoci in mezzo interviste, riprese della città e dei fans, scegli tu i brani che vuoi metterci eliminando del tutto una sezione (corposa), allora no, quel video non mi riporta a nulla, rimane un bel video a metà tra documentario e documento live....insomma non è il video di una tre gg di concerto!


    Concordo con Ivy. Ho DVD di precedenti MWE, e sono ben più coinvolgenti di quello del 2017. Aver fatto il "BR perfetto" come è, per me, quello della RAH, ha spostato l'asticella verso l'alto, e per non cercare di ripetere quello fatto per quel concerto, hanno dato un taglio diverso… in tutti i sensi… Peccato che abbiano tagliato anche un elemento imprescindibile, ossia l'emozione.
    It only takes a fraction of a second to turn your life upside down
    Avatar utente
    anorak71
     
    Messaggi: 275
    Iscritto il: 14/04/2014, 8:33

09/04/2019, 7:37

  • Per la prima volta in vita mia non mi sono messo in religioso silenzio, insieme alla mia The Other Half, seduto sul divano a vedere un BR dei Marillion.
    Le ragioni sono varie, prima tra tutte il fatto che negli anni ho ricoperto questo ruolo che si, mi ha avvicinato personalmente alla band, ma mi ha anche paradossalmente raffreddato come fan.
    Ho cominciato a vedere il BR da solo, a pezzetti e comprendo le critiche di Ivy e Anorak: è un documentario, non è un live. E' il racconto di cosa rappresenta il Cile per la band e viceversa. Ma non può scaldare un bel niente.
    Il momento più intenso è l'intermezzo acustico in cui si respira elettricità positiva sopratutto nella band.

    Ma d'altronde capisco anche loro che hanno voluto differenziare un pochino la loro produzione video inerente ai MWE.
    Piaccia o meno, è una scelta artistica. E come tale va preso anche il taglio di FEAR.
    Avendolo proposto per intero alla Royal Albert Hall, in quello che è e RIMARRA' il più bel video della loro storia, qui lo hanno cassato a vantaggio di intermezzi parlati, che lasciano il tempo che trovano.

    La parte davvero emozionante e spaventosa e tragica e che mi ha fatto piombare di nuovo il cuore nel buio più profondo, è stato il racconto di H della sua caduta dal palco a Port Zelande, corredato - questo si - da una ripresa video quasi da bootleg, ma che però a differenza del resto del Blu Ray, ti fa improvvisamente e crudemente rivivere quei lunghissimi cinque tragici, drammatici minuti.

    Si, questo vorrei da un video del marillion Weekend: immagini anche sfocate, mosse, sgranate...ma VERE, prese dal pubblico, da lontano e che raccontino L'ATMOSFERA più che la bravura dei cinque sul palco...la speranza, dopo aver parlato al MWE con Tim Sidwell, il regista, è proprio un prodotto non esagerato e poco "post-prodotto"....mi ha detto che avrebbero usato poche telecamere per filmare, 5 o 6, e che si sarebbero concentrati economicamente sui concerti alla RAH di Dicembre.
    Questo mi fa anche sognare di avere un nuovo BR/DVD di Port Zelande in tempi BREVi. Anche la lunghiiiiiiiissima attesa per questo Live in Chile è poco giustificata se non dal fatto che forse nemmeno loro ne sono stati contentissimi...

    AUGH, ho parlato con lingua diritta
    Avatar utente
    davethespace
     
    Messaggi: 1672
    Iscritto il: 26/02/2014, 23:49

09/04/2019, 8:36

  • Davide, grazie per il tuo commento.
    Ieri ho iniziato a guardare il secondo disco, e a parte che Go! continua a farmi piangere ogni volta che la vedo/ascolto, ho apprezzato (a mio parere, ovviamente) una sontuosa esecuzione della seconda parte di .com. E, alla fine, mi è venuto un pensiero… ma non potevano far uscire PRIMA il BR del Cile, per intero, così come era, fregandosene di errori, cadute, stonature e capelli fuori posto, per poi darci a PZ il BR della RAH? Così facendo, avremmo avuto un BR del Cile completo e (magari) molto più coinvolgente, per poi lasciarci a bocca aperta e la lingua di fuori con la registrazione del concerto alla RAH, che è il-concerto-definitivo della band?
    Mio parere, ovviamente...
    It only takes a fraction of a second to turn your life upside down
    Avatar utente
    anorak71
     
    Messaggi: 275
    Iscritto il: 14/04/2014, 8:33

Prossimo


Torna a Audio e video




Informazione
  • Chi c’è in linea
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite
cron