Video MWE 2017

10/04/2019, 8:40

  • Confortata dal fatto che anche il Capo pensa ciò che io ho pensato (e il II BR non riesco ancora a metterlo su....e per consolazione mi sono rispolverata però tutti i vecchi dvd dei MWE perfino il mostruosamente editato "Wish you...." per riportare le endorfine up) e notando che forse ha spiegato meglio (io difetto sempre di scarsa sinteticità e ci metto troppi umori interni nel dir le cose! :lol: ), ora ti rimpallo Hollow: se vuoi compralo e dimmi se non siamo davanti ad un documentario...io voglio rientrare nello spirito del MWE (che solo chi fa i MWE sa quale sia probabilmente) in un video sul MWE (anche se di una località che mai visiterò nella vita e i cui pubblico è lontano da me anni luce!), non voglio stare davanti ad un video documentario on the road su "I Marillion, i loro classici, i fans cileni e una tre gg on the road".... anche perchè molto vicina è stata l'uscita di un documentario loro che abbiamo tutti (sottotitoli a parte) goduto a pieno.
    Spero che ill nuovo taglio di TI sia bocciato da più di qualcuno...per un MWE non ci si aspetta questo, lo zoccolo duro dei fans non si aspettano questo (e tutto sommato neanche i nuovi a cui interessa più la musica che il resto per introdursi nel loro mondo). Vorrei essere una mosca per star dentro le cinque teste e capire se gradiscono questo nuovo modo di presentarsi all'audience o se anche loro avrebbero fatto diversamente.
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 858
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31

10/04/2019, 19:57

  • ivy ha scritto:Confortata dal fatto che anche il Capo pensa ciò che io ho pensato (e il II BR non riesco ancora a metterlo su....e per consolazione mi sono rispolverata però tutti i vecchi dvd dei MWE perfino il mostruosamente editato "Wish you...." per riportare le endorfine up) e notando che forse ha spiegato meglio (io difetto sempre di scarsa sinteticità e ci metto troppi umori interni nel dir le cose! :lol: ), ora ti rimpallo Hollow: se vuoi compralo e dimmi se non siamo davanti ad un documentario...io voglio rientrare nello spirito del MWE (che solo chi fa i MWE sa quale sia probabilmente) in un video sul MWE (anche se di una località che mai visiterò nella vita e i cui pubblico è lontano da me anni luce!), non voglio stare davanti ad un video documentario on the road su "I Marillion, i loro classici, i fans cileni e una tre gg on the road".... anche perchè molto vicina è stata l'uscita di un documentario loro che abbiamo tutti (sottotitoli a parte) goduto a pieno.
    Spero che ill nuovo taglio di TI sia bocciato da più di qualcuno...per un MWE non ci si aspetta questo, lo zoccolo duro dei fans non si aspettano questo (e tutto sommato neanche i nuovi a cui interessa più la musica che il resto per introdursi nel loro mondo). Vorrei essere una mosca per star dentro le cinque teste e capire se gradiscono questo nuovo modo di presentarsi all'audience o se anche loro avrebbero fatto diversamente.


    Ciao Ivy,
    ho letto attentamente anche Dave e Anorak.
    Allora che dire, ( prometto che vincendo la mia diffidenza sulla Racket proverò a prenderlo); mi trovi nel mezzo!!
    Non ho vissuto un MWE quindi la mia analisi è quella di un "freddo" divoratore" dei loro prodotti casalinghi.
    Vedendo vari concerti, video etccc. l'impressione è non di tre giorni concerto, ma di tre giorni di festa. Un loro tributo verso i fan e viceversa!. Analizzando i concerti quello che noto quando sono appartenenti ad una serata MWE è la loro "libertà" tecnica, visiva e di stare sul palco (soprattutto H) differente rispetto ad altre serate. E questo è una cosa positivissima( da qui concordo assolutamente su Dave quando dice, soprattutto in ambito scenico che ultimamente trasferiscono di più anche sulle serate "normali".
    Quello che ho notato é che (dopo Sounds e Fear) la loro "popolarità" è ritornata in auge. E questo si riflette e si nota, per me anche nelle uscite e nel marketing. L'uscita delle 10 versioni speciali di cd " a tutti i mortali" , prima esclusiva solo canale Racket, è un esempio lampante. Ora questo porta, per forza di cose, e per me anche per fortuna, ad eeffettuare dei tagli differenti nelle uscite. Quanti altri prodotti sono usciti su i vari MWE e questo del cile non poteva essere diverso? Non ci sono le sensazioni per chi ha vissuto quei momenti e per chi invece non c'era? Magari il taglio documentario puo' aiutare; oltretutto è vero dell'uscita di "unconventional" ma è un caso più unico raro. Tranne il primo dvd ( e neanche tanto) di " from stoke row to ipanema" non è che mi ricordi altre uscite dove si vede chiamiamolo "il dietro".
    Per dire il blu ray RAH io ho divorato il concerto ma anche la seconda particina "striminzita".
    Quindi mi tovi a metà perché si perde qualche cosa ma forse per altri si acquisisce qualcosa di differente.
    Magari volevano proprio fare un prodotto differente.
    E poi.....non dite sempre che il vero MWE è quello olandese!!! :lol:
    ...scusa per eventuali errori
    hollowman
     
    Messaggi: 317
    Iscritto il: 17/05/2016, 19:48

10/04/2019, 22:27

  • RAH fantastico in ogni senso. Per l'altro, non ho preso il BR ma il dvd, che non ho ancora visto e chissà quando lo farò. E' difficile che ''guardi'' musica alla tv. Ovviamente eccetto le Ranestrane. Ho fatto una eccezione per RAH
    Well do you remember a time when you thought you belonged to something more than you? A country that cared for you, a national anthem you could sing without feeling used or ashamed You, poor sods, have only yourselves to blame.
    Avatar utente
    grendel
     
    Messaggi: 486
    Iscritto il: 27/02/2014, 18:29

14/04/2019, 19:27

  • davethespace ha scritto:(....................)

    La parte davvero emozionante e spaventosa e tragica e che mi ha fatto piombare di nuovo il cuore nel buio più profondo, è stato il racconto di H della sua caduta dal palco a Port Zelande, corredato - questo si - da una ripresa video quasi da bootleg, ma che però a differenza del resto del Blu Ray, ti fa improvvisamente e crudemente rivivere quei lunghissimi cinque tragici, drammatici minuti (..................................)

    Scusa, Capo...perché io ci penso e ripenso e non mi va giù più di qualcosa ANCHE a proposito di questo punto....se il caro Tim voleva dare un approccio documentaristico al tutto, perchè allora (dato che comunque hanno filmato e tutto e lo sappiamo!) nel racconto di H e dei colleghi non riprendere i volti in lacrime o sgomenti e poi il silenzio tombale quando dal palco è stato chiesto nel momento in cui probabilmente il medico stava approcciando con H ancora sotto e poi i sorrisi e gli applausi alle parole di God (che per primo ci ha tranquillizzati) e poi di Lucy? Vuoi DOCUMENTARE il loro rapporto coi fans e cosa ti fai sfuggire? il meglio? 3000 persone preoccupate della salute di un "amico", il leggere sui loro volti che nessuno lì stava pensando "finiranno o no la serata stasera"?....suvvia, anche nel "documentarismo" qualcosa stavolta non ha funzionato a dovere a mio parere....e questa una delle tante cose....se vuoi (ma non vuoi, nessuno vuole, era per dire!) te la smonto tutta la nuova uscita filmata!
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 858
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31

15/04/2019, 11:17

  • Hai poco da smontare in quanto tu ragioni da italiana, latina, persona dai sentimenti reali e che soprattutto non ha bisogno di nasconderli...qui abbiamo a che fare con albionici, sempre duri e puri, che sfidano la morte sprezzanti del pericolo e finché ne parlano in privato, ok, possono anche A VOLTE lasciarsi andare...ma in un documento PUBBLICO E UFFICIALE?!?!
    GIAMMAI!!!
    Noi siamo forti, noi andiamo in guerra e noi possiamo morire per la patria!!
    Hai freddo? Non farlo vedere!
    Hai fame? Non farlo capire!
    Soffri? Nessuno deve saperlo!

    Questo sono. Sono diversi. SIAMO diversi.
    E per fortuna, aggiungerei...
    Avatar utente
    davethespace
     
    Messaggi: 1658
    Iscritto il: 26/02/2014, 23:49

15/04/2019, 14:20

  • davethespace ha scritto:Hai poco da smontare in quanto tu ragioni da italiana, latina, persona dai sentimenti reali e che soprattutto non ha bisogno di nasconderli...qui abbiamo a che fare con albionici, sempre duri e puri, che sfidano la morte sprezzanti del pericolo e finché ne parlano in privato, ok, possono anche A VOLTE lasciarsi andare...ma in un documento PUBBLICO E UFFICIALE?!?!
    GIAMMAI!!!
    Noi siamo forti, noi andiamo in guerra e noi possiamo morire per la patria!!
    Hai freddo? Non farlo vedere!
    Hai fame? Non farlo capire!
    Soffri? Nessuno deve saperlo!

    Questo sono. Sono diversi. SIAMO diversi.
    E per fortuna, aggiungerei...


    Che tu sappia o se non lo sai, che tu immagini: il taglio è stato così voluto da Tim e TI e proposto e approvato oppure proposto direttamente da loro (o Lucy)?
    E comunque, mi risulta che i cileni e i sudamericani e gli ispanici in genere siano popolazione non come la nostra ma, nel senso da te indicato, peggiore (quindi migliore forse) di noi: e meno male che il "docu-gig-film" doveva documentare i Marillion e i fan sudamericani quindi!
    Cioè mi stona un Pete che ad Unconventional si commuove...un H che in certe circostanze (anche non pubbliche) si commuove e questa atarassia dei sentimenti nel documentare un MWE che doveva essere non il migliore (quello di Port Zelande lo è sempre e comunque per i motivi che sappiamo) ma forse il più caldo perchè tanto atteso da una popolazione che molto calda e affettuosa è di per sè e con loro.....
    Lo sai come l'ho visto Disc 2 ? Facendo zapping tra i vari brani....IO, io che vado di title menù per evitare che il mio cervello percepisca tagli, accomodamenti, intervistine slegate nei contenuti etc etc perdendomi così qualche millesimo di fotogramma che non si sa mai (per dire: non mi riconosco da sola!)...e meno male perchè così ho goduto qualcosa: BERLIN su tutte, vista 4 volte di fila!
    Vabbè, esco dal cono d'ombra di un lavoro che non approvo minimamente (e pensare che sono andata al merch immediatamente appena arrivata con la febbre in corpo per paura non arrivasse ai giorni successivi tanto per me era importante averlo tra le mani e potermelo godere a casa1) e cerco di pulirmi mente e anima in attesa di dicembre.
    Sempre nella speranza che altri silenti lettori (che spero più numerosi degli scrittori) si facciano avanti a dir la loro sull'argomento qui trattato
    The medium wave
    Brought signals here from far away
    Your tender voice riding on the sea spray
    Something in the air
    For those who know the signs
    Something in the air
    A storm..
    Avatar utente
    ivy
     
    Messaggi: 858
    Iscritto il: 27/02/2014, 22:31

04/05/2019, 19:26

  • davethespace ha scritto:Hai poco da smontare in quanto tu ragioni da italiana, latina, persona dai sentimenti reali e che soprattutto non ha bisogno di nasconderli...qui abbiamo a che fare con albionici, sempre duri e puri, che sfidano la morte sprezzanti del pericolo e finché ne parlano in privato, ok, possono anche A VOLTE lasciarsi andare...ma in un documento PUBBLICO E UFFICIALE?!?!
    GIAMMAI!!!
    Noi siamo forti, noi andiamo in guerra e noi possiamo morire per la patria!!
    Hai freddo? Non farlo vedere!
    Hai fame? Non farlo capire!
    Soffri? Nessuno deve saperlo!

    Questo sono. Sono diversi. SIAMO diversi.
    E per fortuna, aggiungerei...


    : Cheers : : Cheers : : Cheers :
    Well do you remember a time when you thought you belonged to something more than you? A country that cared for you, a national anthem you could sing without feeling used or ashamed You, poor sods, have only yourselves to blame.
    Avatar utente
    grendel
     
    Messaggi: 486
    Iscritto il: 27/02/2014, 18:29

Precedente


Torna a Audio e video




Informazione
  • Chi c’è in linea
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite
cron